Archive for ‘Marysthell Polanco’

mercoledì 21 novembre 2012

Marysthell Polanco: “E’ un miracolo che non ci sia ancora scappato il morto”

E’ un miracolo che non ci sia ancora scappato il morto. Lo confesso: io oggi ho paura“.

A parlare al quotidiano torinese “La Stampa” è Marysthell Polanco, una delle ragazze di via Olgettina, a proposito del sequestro del ragionier Giuseppe Spinelli.

“Questo fatto del sequestro non riguarda solo Spinelli. Per mesi i nostri nomi sono finiti sui giornali. Hanno detto che noi ragazze intascavamo chissà quanti soldi, che Spinelli girava l’Italia con valigioni pieni di banconote”.

La ragazza domenicana punta così l’indice contro i giornalisti e i magistrati.

read more »

mercoledì 14 novembre 2012

Polanco: “2.500 euro mensili da Berlusconi sono pochi rispetto a quanto potevo guadagnare”

Parla un’altra delle protagoniste delle cene eleganti di Arcore, Marysthell Garcia Polanco

read more »

martedì 19 giugno 2012

Marysthell: “Berlusconi ci faceva vestire da D’Alema. Le cene continuano ancora”

“Io ho visto la Minetti e Barbara Faggioli vestite da suore, con crocifisso e copricapo e sotto completi burlesque. Iris Berardi faceva Ronaldinho, Linsay Barizonte invece D’Alema o Di Pietro, in base alle news del giorno. Stavamo sull’attualità”.

Lo rivela Marysthell Polanco, una delle olgettine e testimone del processo Ruby, in un’intervista al settimanale Oggi in edicola da mercoledì. Poi, aggiunge: “Ad Arcore continuano le cene. Ma lui ha detto che vuole ricominciare a fare anche il dopocena. Siamo sempre le stesse, Berlusconi non sa che tra noi non ci parliamo, perché non gli piace che si litighi. Ci fingiamo amiche, ma si è rotto qualcosa”.

“Da Boccassini – prosegue la Polanco – mi sono vestita quattro o cinque volte. Lui e’ rimasto di stucco e rideva, in sottofondo c’era la mia canzone Mueve tu cuerpo. Poi facevo Obama, Whitney Houston: uscivo sulle note di I will always love you. Papi pensava fossi io a cantare ma ero in playback”.

read more »

lunedì 4 giugno 2012

Marystelle Polanco conferma e racconta il suo travestimento da Ilda Bocassini

A la Zanzara (Radio24): “Sarà il tormentone dell’estate. Berlusconi nella canzone dice “cattivona-cattivona-cattivona”, io dico “je t’aime bunga bunga”, “me gusta il bunga bunga” in tutte le lingue. E’ una canzone molto bella, siamo già in studio di registrazione”

La soubrette conferma così le dichiarazioni rivelate dopo essere stata intercettata dai giornalisti fuori il Tribunale di Milano, nei giorni scorsi dove si era recata  come testimone al “Processo Ruby”. E all’interno dell’aula, Marysthell ha confidato di essersi travestita diverse volte nel corso di quelle che sono state definite dai diretti interessati semplici “gare di burlesque”, da Barack Obama e da Ilda Boccassini. Lo motivo? Far divertire l’ex Premier Berlusconi e i suoi amici, durante le numerose cene che si sono svolte nei mesi scorsi a Palazzo Grazioli e Villa Certosa.

read more »

Tag:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: