Archive for ‘Francesco Belsito’

mercoledì 24 aprile 2013

L’ex tesoriere della Lega Belsito arrestato per truffa aggravata

L’ex tesoriere della Lega Nord, Francesco Belsito e componente del cda di Fincantieri, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza per associazione a delinquere e truffa aggravata in relazione all’inchiesta sui fondi del Carroccio.

Nell’inchiesta in cui è stato arrestato l’ex tesoriere leghista è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare anche nei confronti di Stefano Bonet, l’uomo degli investimenti in Tanzania coi soldi del Carroccio. Da quanto si è saputo, altre due persone sono ricercate.

read more »

sabato 28 aprile 2012

Lega Nord, il tesoriere Belsito collezionava dossier per “controllare” i dirigenti lumbard

Non solo su Maroni. Francesco Belsito aveva dossier illegali per ricattare altri uomini della Lega. Documenti riservati, fotografie e altre informazioni segrete erano custoditi nei files dei suoi personal computer. L'inchiesta sul tesoriere della Lega Nord accusato di riciclaggio e appropriazione indebita arriva a una svolta che potrebbe rivelarsi decisiva. Gli investigatori della Dia hanno recuperato il materiale informatico.

Come riporta il Corriere della Sera, è ora spuntato un conto cifrato svizzero che il gestore contabile del Carroccio avrebbe utilizzato per alcuni investimenti. Si tratta di un deposito messo a disposizione dagli uomini che risultano emissari della 'ndrangheta a Milano. Le verifiche già disposte dal pubblico ministero antimafia di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo dimostrano quanto stretto fosse il collegamento tra Belsito e il gruppo criminale.

read more »

venerdì 27 aprile 2012

Belsito interrogato: “Bossi sapeva delle spese pagate dalla Lega”

(TMNews) – Francesco Belsito, l’ex tesoriere della Lega, avrebbe informato direttamente Umberto Bossi sulle spese “piu significative” effettuate dai familiari del leader e pagate coi soldi del partito. E’ quanto ha spiegato nell’interrogatorio di lunedi scorso l’ex amministratore ai pm milanesi che indagano sui fondi del Carroccio.

read more »

domenica 22 aprile 2012

Francesco Belsito: a pm ricostruiro’ giusta versione, l’ex tesoriere al Tg5, non ho raccolto dossier su Maroni

“Mi sento tranquillo, aspetto d’esser sentito lunedì in procura e ricostruirò la versione corretta!… poi ognuno da’ le versioni che vuole”. Cosi’ l’ ex tesoriere della Lega Francesco Belsito intervistato dal Tg5. nega  di aver fatto dossier su Maroni:”Non mi risulta”. Quanto ai soldi della Lega usati per fini personali dice: “Non e’ vero, e’ tutta documentazione fatturata alla Lega…Risulta agli atti”. Poi evidenzia di esser stato un “buon amministratore”.

lunedì 16 aprile 2012

Belsito intercettato: “Mi sparo in bocca”

«Grazie alla Lega – si sfoga al telefono con la Dagrada – adesso sono andato nella merda! Tutto il resto lo metto a posto, ma se parlo di Francesco Belsito a livello personale, adesso, i debiti che devo affrontare…come faccio? Me li presta il partito?»

«Mi devi dare una mano – è l’appello di Belsito alla Dagrada – sennò mi succede un casino…mi succede una disgrazia, poi mi sparo in bocca, vaff…mi suicido e faccio prima…gli scrivo una lettera, vaff…tutti quanti».

Questi alcuni estratti delle intercettazioni a Francesco Belsito ex tesoriere della Lega Nord dopo lo scoppio dello scandalo che lo ha visto coinvolto.

http://www.ilgiornale.it/interni/belsito_intercettato_mi_sparo_bocca/16-04-2012/articolo-id=583183-page=0-comments=1

read more »

sabato 14 aprile 2012

Lega Nord, la procura cerca oro e diamanti acquistati da Belsito con soldi del partito

La procura di Milano – riferisce il Corriere citando l’ANSA– sta cercando i lingotti o i diamanti che l’ex tesoriere della Lega Francesco Belsito, indagato nell’ambito dell’inchiesta sui fondi sottratti al partito, avrebbe acquistato per conto del Carroccio l’anno scorso. Da quanto si è saputo, gli inquirenti hanno intenzione di accertare se esistono cassette di sicurezza intestate alla Lega o allo stesso Belsito dove possono essere custoditi, come è emerso dalla documentazione acquisita nei giorni scorsi presso la Banca Aletti, cinque chili in lingotti d’oro che sarebbero stati comprati dalla società «8853» di Pero (Milano) o diamanti acquistati dalla «intermarket diamond business» per un importo di circa 100 mila euro. Le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Alfredo Robledo a dai pm Roberto Pellicano e Paolo Filippini, hanno finora accertato che nel dicembre 2011 i lingotti sono stati comprati con assegni circolari del Carroccio e consegnati al partito.

http://www.daw-blog.com/2012/04/14/lega-la-procura-cerca-oro-e-diamanti-acquistati-da-belsito-con-soldi-del-partito/

Tutto sullo scandalo che coinvolge la Lega Nord:

Le intercettazioni:

Lega Nord, le intercettazioni di Belsito (1) *** Lega Nord, le intercettazioni di Belsito (2) *** Lega Nord, le intercettazioni di Belsito (3) *** Belsito (4) “meglio Lusi, ha rubato e ora se ne sbatte”  ***  Intercettazioni (5): La segretaria di Bossi: «Lo avvisai su Belsito»«Altri in segreteria» sapevano «delle elargizioni ai Bossi», dicono gli atti dell’inchiesta. Bonet in un’intercettazione: «Affaire Tanzania, il partito copre»  ***  Francesco Belsito, il fedele tesoriere della Lega (6), “capisci tutti i soldi a.. moglie (di Bossi), che stupido che sono”  ***  Caos Lega (7) Nadia Degrada *** Intercettazione Degrada-Belsito (8) Rosi Mauro e lo scandalo del 1996 *** Belsito (9): «Una finta caparra. Sono il tesoriere più pazzo del mondo» *** Lega Intercettazioni (10): Nadia Dagrada e Belsito, che dice “ho il cuore che sta andando a mille”

read more »

mercoledì 11 aprile 2012

Belsito: “Per molti sono il diavolo. Ma molti sapevano”

Nella “Lega molti sapevano”. “Posso chiarire tutto, io ero solo un contabile – ha detto al cronista – non ho mai agito per i fatti miei. Oggi per tutti sono il diavolo, io mi tengo la croce e la porto. Ma ho fatto solo il mio lavoro, e sono stato un buon amministratore”.

“Ora non voglio parlare di indagini. Prima vogliamo vedere le carte, io e i miei legali, capire quali sono le contestazioni. Poi qualcosa dirò”. “Io avrei voglia di parlare, di spiegare tutto – ha aggiunto – Ma c’è un’inchiesta, c’è il lavoro delle procure. Ho l’ordine dal mio avvocato di non aprire bocca, di non parlare di nulla che riguardi le indagini. Parlare in questo momento non ha senso. Per tutti Belsito è il diavolo”.

http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2012/04/11/APBHwnHC-belsito_sapevano_molti.shtml#axzz1riov7RkK

domenica 8 aprile 2012

Lega Intercettazioni (10): Nadia Dagrada e Belsito, che dice “ho il cuore che sta andando a mille”

Fonte: http://nonleggerlo.blogspot.it/2012/04/un-ambientino-niente-male.html

Scandalo Lega Nord, ecco un’intercettazione interessante. L’impiegata amministrativa leghista Nadia Dagrada è al telefono con l’ex tesoriereFrancesco Belsito, che dice “ho il cuore che sta andando a mille“. E lei:

Tu respira, pensa, concentrati su quello che hai su di loro. Piano piano fai mente locale (…) Con loro (devi essere) cattivo, con il capo gli dici semplicemente che sei stato zitto, ma lui (Bossi) è sicuro di potersi fidare (allo stesso modo) degli altri? Se non te lo chiudo io il bilancio, gli devi dire, viene fuori tutto. Viene fuori quello che abbiamo tirato fuori per la tua famiglia (…) Qui vanno di mezzo tua moglie, Riccardo, Renzo, Roberto, la Rosi, l’amante della Rosi e tu stesso (…)

Devi essere martellante (…) Potresti fare anche un bel incontrino a Gemonio con le due signore (Rosy Mauro e Manuela Marrone). Porti lì la tua bella cartellina e dici «allora, vediamo a chi volete cagare il cazzo! Guardate qua, queste sono le copie. Domani vogliamo che esca su Repubblica, Il Sole 24 Ore, Il Giornale, Libero? La Padania no, perché di sicuro non lo pubblica. Siamo sicure?… volete fare il gioco pesante?» (…) Ce la giochiamo, ce la giochiamo (…) terrorismo psicologico».

read more »

venerdì 6 aprile 2012

Francesco Belsito, il fedele tesoriere della Lega (6), “capisci tutti i soldi a.. moglie (di Bossi), che stupido che sono”

Da Giormalettismo

Francesco Belsito e Nadia Degrada al telefono, come spesso capita, pettegolano e insultano in ogni maniera. Scrive Repubblica:

Il pieno è arrivato oggi, ma Belsito era preveggente: «Oh, io ho una sensazione, quando mi prude il naso, sta arrivando una disgrazia, e ieri…». «Ma tu – lo interrompe Degrada, segretaria amministrativa della Lega in via Bellerio – sei mai stato a casa di lei, a Gemonio, no? Sei andato a vedere dove dorme lei? Tu lo sai che sicusu c’è una mansarda?». «Parli della moglie (Manuela Marrone) o dell’altra?», chiede Belsito. L’«altra» è Rosi Mauro, soprannominata “la nera”.

read more »

giovedì 5 aprile 2012

Su Twitter la ‘rivincita’ di Roma: #legaladrona, #asuainsaputa

(Ign) – Dopo la notizia sulla bufera giudiziaria che ha coinvolto la Lega, sul web e in particolare su twitter è esplosa la ‘rivincita di Roma’. E l’hashtag preferito non a caso è #legaladrona. Sul sito di microblogging sembra di assistere a una gara a suon di battute. In molti esprimono indignazione e criticano i vertici del Carroccio. “Com’era? Roma ladrona? Contribuenti del Nord ma quanti soldi volete ancora dare a ‘sti ladri?” chiede qualcuno. Ma l’arma scelta da molti per commentare il fatto è quella dell’ironia. “Roma ladrona, la Lega se innamora”.

read more »

giovedì 5 aprile 2012

Lega Nord, le intercettazioni di Belsito (3) – Belsito “meglio Lusi, ha rubato e ora se ne sbatte”

Cita il senatore del Pd Luigi Lusi, Francesco Belsito, indagato nell’ambito dell’inchiesta sulla sottrazione di fondi dalle casse della Lega, in un’intercettazione telefonica contenuta negli atti dell’inchiesta. “Era meglio… guarda un po’ Lusi – dice Belsito parlando con Nadia Dagrada, dirigente amministrativa della Lega – ha rubato 13 milioni e adesso se ne sbatte il ca..”. La frase di Belsito si trova in una conversazione in cui si lamenta del fatto di essere stato convocato da Bossi in seguito all’uscita della notizia degli investimenti in Tanzania.

read more »

giovedì 5 aprile 2012

Lega Nord, le intercettazioni di Belsito (2)

C’e’ una intercettazione agli atti dell’inchiesta di Milano che vede indagato l’ex tesoriere della Lega Belsito in cui Nadia Dagrada “parla del ‘nero’ che Bossi dava tempo fa al partito”. Per gli investigatori “il ‘nero’ è riconducibile alla provenienza del denaro contante che può avere varie origini, dalle tangenti, alle corruzioni”. Tra i documenti sequestrati ieri a Roma nella cassaforte del tesoriere vi è un carnet di assegni che reca la scritta “Umberto Bossi”. Il carnet, che è relativo al conto corrente della banca sul quale vengono versati i contributi per il Carroccio, é ora all’esame dei pm di Napoli e di Milano. Negli atti dell’inchiesta milanese gli investigatori scrivono che dalle intercettazioni telefoniche emerge che il denaro sottratto alle casse della Lega è andato “a favore” tra gli altri di “Bossi Umberto” e “Calderoli Roberto”.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2012/04/03/visualizza_new.html_160593045.html

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: