Archive for ‘Il peggio di’

domenica 12 luglio 2015

Segretario di Rifondazione comunista di Rimini: “Ma non è ora che impicchino i due marò?”, poi si dimette

marò

Paolo Pantaleoni segretario di Rifondazione Comunista di Rimini su Facebook ha scritto sul suo profilo: “Ma non è ora che impicchino i due marò?

“Vergogna; parole imbarazzanti; è uno schifo” sono alcuni dei commenti che ne sono seguiti.

“Impiccate i marò”, Latorre replica a post del segretario Prc Rimini

read more »

venerdì 3 maggio 2013

Biancofiore Sottosegretario di Stato alle Pari opportunità, allo Sport e alle Politiche giovanili nel Governo Letta

E’ di ieri la nomina di Michaela Biancofiore come ottosegretario di Stato alle Pari opportunità, allo Sport e alle Politiche giovanili nel Governo Letta

11 maggio 2013 2 maggio 2011:
‘L’eliminazione da parte delle forze Usa dello sceicco del terrore Bin Laden all’indomani della beatificazione di Giovanni Paolo II puo’ essere letta come un nuovo enorme miracolo per il mondo regalato dal Papa piu’ amato che tanto tuono’ contro la rete del terrore in particolare ammonendola con le parole ‘il male e’ accompagnato sempre dal bene’,

Leggi la notizia -> Biancofiore: “Bin Laden? Miracolo di Wojtyla”

Leggi la notizia -> 2 marzo 2011 la lite in tv tra la Biancofiore e la Borromeo sul caso Ruby

6 maggio 2013 Michaela Biancofiore, deputata del Pdl, in un primo tempo nominata sottosegretario alle pari opportunità del Governo Letta e poi spostata alla Pubblica Amministrazione in seguito a polemiche scoppiate su sue presunte dichiarazioni omofobe,  in un colloquio con il ‘Corriere della Sera’ non rinnega le proprie convinzioni. “Amareggiata? Ciò che è successo intorno a quelle mie dichiarazioni sui gay – dice – si commenta da solo. Grazie al cielo, però, la gente legge i giornali e vede la televisione e, perciò, avrà avuto modo di giudicare”.

Leggi la notizia -> Biancofiore: ”Le mie posizioni sui gay come quelle di papa Francesco”

4 maggio 2013 Il presidente del Consiglio, Enrico Letta, ha modificato le deleghe assegnate al sottosegretario berlusconiano che d’ora in poi si occuperà di Pubblica amministrazione e Semplificazione e non più di Pari opportunità e Sport. La decisione è giunta dopo la lettura stamani di una intervista del neo sottosegretario.

Leggi la notizia -> Letta ritira deleghe su pari opportunità a Michaela Biancofiore

3 maggio 2013: Michaela Biancofiore, nominata sottosegretario “Gira la simpatica battuta che il ministro Idem ed io, visto che a Roma vengo considerata teutonica, siamo una piccola enclave tedesca all’interno del governo… Spero di incontrare il ministro al più presto”

La Biancofiore precisa di non avere solo le competenze per le pari opportunità, ma anche per lo sport e le politiche giovanili. “Sono proprio i giovani  che soffrono di più per gli effetti dalla crisi. Per questo il presidente Berlusconi ha insistito sulla riduzione dell’Irpef per i giovani neo-assunti”.

Leggi la notizia -> Biancofiore sottosegretario alle pari opportunità, scoppiano le polemiche, le comunità gay: “è omofoba”

20 aprile 2012: Uno scivolone a casa ha procurato alla deputata del Pdl, Michaela Biancofiore una frattura al naso.

La passionaria e prima sostenitrice di Silvio Berlusconi incerottata è arrivata alla Camera e se l’è presa con Romano Prodi: “Quando l’hanno proposto al Colle sono caduta”, con il naso incerottato e qualche livido sulla mano la deputata del Pdl si è presentata così  a Montecitorio per le elezioni del capo dello Stato.

Leggi la notizia -> Biancofiore si rompe il naso, e la colpa è di Prodi: “Quando l’hanno proposto al Colle sono caduta”

19 aprile 2013: Ospite del programma di Giuseppe Cruciani e David Parenzo “La Zanzara” in onda su Radio24, la deputata del Pdl Michaela Biancofiore si improvvisa cantante insieme alla sua cagnetta Puggy.

Leggi la notizia -> Biancofiore e la cagnetta Puggy cantano l’inno per Berlusconi: “Gente della Libertà”

18 aprile 2013: Scontro ieri sera a La Zanzara su Radio 24 tra l’onorevole del Pdl e fedelissima berlusconiana Micaela Biancofiore e la celebre vecchietta romana Annarella.

Leggi la notizia ->Micaela Biancofiore litiga con Annarella: “La querelerò”

read more »

mercoledì 15 agosto 2012

Legalizzazione Marjuana

7 novembre 2012

Il proibizionismo sulla cannabis ha fallito. L’Italia è il primo consumatore di cannabis nei paesi occidentali (il 14.6% degli italiani dichiara di utilizzarla).

Vendola: “Cosa stiamo aspettando per legalizzare la cannabis?”: http://wp.me/p27N3t-4i4

11 agosto 2012

BOTTA&RISPOSTA

Pianodrive È Adesso:
La cosa peggiore di tutte non è fare “esperienze” con le droghe, pesanti o meno; la cosa peggiore di tutte è che per provare queste “sensazioni” ci si affida a gente senza scrupoli, che ti si attacca addosso come una calamita, diventa tuo amico, e conoscendo le tue debolezze ti porta a spendere tutti i tuoi soldi per i “suoi articoli”……

Vasco sulla legalizzazione della Marjuana: “Serve a ridurre i danni”: http://wp.me/p27N3t-2Bd

10 luglio 2012

Aggiungere un po’ di marijuana al basilico per il pesto: questa la provocatoria proposta di don Andrea Gallo in occasione del quinto Campionato di pesto al mortaio svoltosi nei vicoli di Genova, in via del Campo. ”Perche’ non aggiungiamo un po’ di marijuana al pesto genovese?” ha invitato don Gallo al microfono tra i sorrisi degli abitanti del centro storico.

Don Gallo, fate il pesto con un pizzico di marijuana: http://wp.me/p27N3t-2vl

read more »

mercoledì 15 agosto 2012

Saviano

8 dicembre 2012

“Saviano paventa pericoli per il ritorno di Berlusconi? Mi rendo conto che per la sinistra sia un incubo perché con lui in campo la situazione e’ diversa. Non ho capito se il senso delle parole di Saviano sia che Berlusconi riconquisterà molta della astensione e metta le mani avanti cercando motivazioni diverse da quelle politiche”.

Santelli: “Saviano si sta trasformando in mediocre menestrello”: http://wp.me/p27N3t-4Qy

7 dicembre 2012

Il ritorno di Berlusconi è anche fondato sul fatto che una parte del voto in Italia lo puoi comprare”. Questa l’accusa dura di Roberto Saviano, ospite oggi a “24 Mattino” su Radio 24, sulla possibile ricandidatura a premier di Silvio Berlusconi. “Se ci sono tante astensioni, significa che non è vero che l’indignazione ha portato a un voto di protesta o cosciente o che comunque un voto non lo vuoi più vendere.

Saviano a 24 Mattino: “Il ritorno di Berlusconi è anche fondato sul fatto che una parte del voto in Italia lo puoi comprare”: http://wp.me/p27N3t-4NY

6 dicembre 2012

L’arroganza del PDL incapace di comprendere per l’ennesima volta la situazione…
Aprire una crisi istituzionale mentre a Napoli si spara e a Milano la ’ndrangheta ha ormai il controllo del territorio come dimostra l’operazione “Infinito” conclusasi oggi con 40 condanne. Ospedali, discoteche, trasporti, spaccio, racket dei chioschi ambulanti, questo e altro ancora viene gestito dalle organizzazioni criminali. 20 anni a Pio Candeloro, presunto boss di Desio. 18 anni al presunto capo della criminalità organizzata calabrese in Lombardia Pino Neri e 16 a Giuseppe Novella. 13 anni all’ex direttore dell’Asl di Pavia, Carlo Chiriaco.

Saviano: “L’arroganza del PDL incapace di comprendere per l’ennesima volta la situazione…”: http://wp.me/p27N3t-4Ny

23 novembre 2012

Roberto Maroni? Sul fronte antimafia è uno dei migliori ministri dell’Interno di sempre”. E’ una delle dichiarazioni che lo scrittore Roberto Saviano ha rilasciato in un’intervista al settimanale “Panorama”, in edicola da domani. “Ho sempre fatto riferimento alla tradizione che fu della destra antimafia: Paolo Borsellino si riconosceva in questa tradizione” ha detto ancora lo scrittore a cui è dedicata la copertina. “Il centrosinistra ha responsabilita’ enormi nella collusione con le organizzazioni criminali: le due regioni con piu’ comuni sciolti per mafia sono Campania e Calabria. E chi le ha amministrate negli ultimi 12 anni? Il centrosinistra”.

Nel 2009 Saviano diceva: “Roberto Maroni? Sul fronte antimafia è uno dei migliori ministri dell’Interno di sempre”: http://wp.me/p27N3t-4Bm

1 novembre 2012

Ieri la sentenza sul caso Mastrogiovanni, maestro elementare morto nella notte tra il 3 e il 4 agosto del 2009 nel reparto di psichiatria del San Luca di Vallo della Lucania, dopo ottantasei ore di contenzione. La morte di Franco è responsabilità dei medici in servizio nel reparto, colpevoli di negligenza, imperizia e imprudenza per aver legato il paziente al letto di degenza per più di tre giorni, senza disporre ed effettuare adeguata sorveglianza e assistenza,

Saviano e la sentenza sul caso Mastrogiovanni: http://wp.me/p27N3t-47z

25 ottobre 2012

Saviano e la situazione insostenibile delle carceri: http://wp.me/p27N3t-3Xw

Saviano e la cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati proposta dal comune di Bologna: http://wp.me/p27N3t-3Xs

21 ottobre 2012

Padre Maurizio Patriciello rappresenta nella desolata terra di Parco Verde a Caivano un riferimento. Conforto aiuto legalità. Ho raccontato di lui in “Gomorra” (padre Mauro). Don Maurizio, in un territorio difficile, ferito dalla coca e dall’eroina, isolato dalla città, svolge un ruolo fondamentale. Il prefetto di Napoli avrebbe dovuto saperlo e nonostante questo, l”ha aggredito senza motivo.

Saviano e il prete anti-camorra umiliato dal prefetto: http://wp.me/p27N3t-3Sy

18 ottobre 2012

«Come ministro e ancora di più come leghista mi sento offeso e indignato dalle parole infamanti di Roberto Saviano, animate da un evidente pregiudizio contro la Lega». Lo ha detto all’ANSA il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, commentando le critiche alla Lega nel monologo dello scrittore ieri sera nel programma “Vieni via con me”.

Settembre 2010: Mafia al Nord, Maroni contro Saviano: “E’ infamante contro la Lega”: http://wp.me/p27N3t-3PG

13 ottobre 2012

Pierre, un ragazzo di 19 anni, italiano, di colore, autistico viene prelevato in strada da poliziotti di pattuglia perché ritenuto uno spacciatore. Portato in ospedale, sedato a forza per cercare ovuli di sostanze stupefacenti che ipotizzavano avesse ingerito. Leggo questa notizia e resto senza parole. Sono abituato per mestiere a leggere le carte dei processi, ad ascoltare le presunte vittime e i presunti colpevoli prima di scrivere, di esprimere un’opinione, un giudizio. Ma come cittadino non posso non fare una riflessione.

Saviano e la notizia di Pierre, ragazzo 19enne, italiano, di colore, autistico prelevato in strada da poliziotti di pattuglia perché ritenuto uno spacciatore: http://wp.me/p27N3t-3Jm

Da anni sono abituato ai peggiori insulti e alle solite menzogne. Da ogni ambito – destra, sinistra, centro – arriva bile d’ogni tipo. Mostra tutto questo che il lavoro che faccio infastidisce, spaventa. Buon segno. Essere esposti e raccontare genera queste dinamiche. La macchina del fango fece questo titolo e questa raccolta di firme. Una chiamata alle armi contro di me che avevo raccontato in prima serata che le organizzazioni criminali erano ormai legate ai partiti del Nord e all’economia del settentrione. Oggi riguardo questa prima pagina e sorrido malinconico.

Saviano e la macchina del fango messa in atto contro di lui, che aveva raccontato che le organizzazioni criminali erano ormai legate ai partiti del Nord: http://wp.me/p27N3t-3Jl

11 ottobre 2012

Formigoni è stato appena condannato per diffamazione nei confronti dei Radicali Marco Cappato e Lorenzo Lipparini. Aveva sostenuto che la falsità delle firme che lo avevano abusivamente portato alla Presidenza della Regione Lombardia, era da addebitare a chi quel reato aveva denunciato. Oggi, oltre al buon senso, anche una sentenza ci dice che Formigoni in questi anni su questo ha mentito. Un uomo senza scrupoli, che non esita a dire il falso pur di mantenere in vita un sistema di potere che sta portando al disastro la regione più industrializzata del Paese.

Saviano: “Formigoni in questi anni su questo ha mentito. Un uomo senza scrupoli, che non esita a dire il falso pur di mantenere in vita un sistema di potere”: http://wp.me/p27N3t-3HH

1 ottobre 2012

La Regione Lazio, oltre agli scandali sull’utilizzo dei soldi pubblici, ha dimostrato molta distrazione circa la presenza di capitali mafiosi, dal riciclaggio all’ingerenza sempre più costante in ogni ambito economico di gruppi criminali. Le indagini sono molte e credo sia superfluo domandarsi perché i nostri rappresentanti non si sentano in dovere di dare risposte. La verità è che lo fanno solo – e nemmeno sempre – quando messi alle corde, o coinvolti in scandali giudiziari, o accusati di essere contigui a organizzazioni mafiose. Il mandato Polverini era iniziato sotto i peggiori auspici e ha fallito anche in quest’ambito.

Saviano e la Regione Lazio: http://wp.me/p27N3t-3us

28 settembre 2012

A luglio 2011 il Presidente della Repubblica definì la condizione delle carceri italiane “Una questione di prepotente urgenza sul piano costituzionale e civile. Una realtà che ci umilia in Europa”. Parole rimaste lettera morta, un appello che la politica – sempre attenta ad assecondare umori e a corteggiare l’elettorato – ha lasciato cadere nel vuoto. Ieri Napolitano, dopo aver ricevuto al Quirinale una delegazione di accademici e giuristi, sottoscrittori della lettera aperta sul tema dell’efficienza della giustizia, invia un nuovo messaggio alla politica, la invita a occuparsi una volta per tutte dell’emergenza carceraria – che poi è emergenza giustizia – perché si trovi un accordo sulle misure di clemenza, perché si rimuovano gli ostacoli esistenti a concederle. Indulto e amnistia sono provvedimenti necessari per sanare, se seguiti da un’adeguata e tempestiva riforma della giustizia, questa “prepotente urgenza che ci umilia in Europa e ferisce la credibilità del Paese”.

Roberto Saviano e le carceri italiane: http://wp.me/p27N3t-3pF

27 settembre 2012

Saviano e le dimissioni solo in tv della Polverini: http://wp.me/p27N3t-3nw

18 settembre 2012

Berlusconi: “Noi, sommando il Pil emerso e sommerso e guardando per il debito e attivo, siamo la seconda nazione dall’economia più solida in Europa subito dopo la Germania. E non a caso il tenore di vita delle famiglie italiane è considerato il primo in Europa”.

Saviano e l’arte berlusconiana di mentire: http://wp.me/p27N3t-3al

14 settembre 2012

Questo è il post che Roberto saviano ha pubblicato sul suo profilo di facebook allegando un link che porta ad un video del partito radicale che spiega l’amnistia in 3 minuti:

#amnistia #carceri #radicali #Saviano spiega la drammatica situazione delle carceri: http://wp.me/p27N3t-36l

4 settembre 2012

Allora una cosa l’ho capita. Una cosa semplice e dolorosamente vera nella sua semplicità. In Italia necessitiamo di una discarica dove confinare tutto ciò che la nostra democrazia crede sia il peggio che abbia prodotto e da cui costantemente desidera distogliere l’attenzione: il carcere, per intenderci,

Saviano: Perché nessuno parla di carceri : http://wp.me/p27N3t-2RZ

8 agosto 2012

Questa è la storia. Alex Schwazer aveva vinto. Da solo, allenandosi senza pace. A Pechino. Poi quell’oro iniziano a usarlo contro di lui, quando non vince il mondiale, quando si ferma. Hai vinto, pensi di aver dimostrato chi sei e invece no, tutti a dire: “Perché non vinci più?”. Mentre Schwazer piange, quasi gli scappa

Saviano e Salvini giudicano il caso di Alex Schwazer: http://wp.me/p27N3t-2yZ

read more »

lunedì 13 agosto 2012

Olimpiadi e poltica

Quelle riportate in seguito sono le dichiarazioni di Radio Padania sui risultati dell’Italia alle Olimpiadi, nella trasmissione è “Arte Nord”, rubrica culturale condotta da Andrea Rognoni.

Pellegrini: «una ragazza che rappresenta il fior fiore dell’antropologia padana, alta, slanciata e capace di prestazioni eccezionali», ma che la nuotatrice non ha saputo custodire, andandola a «confondere ed annacquare nella solita italianità romanofila, nelle solite italioticità e pubblicità massmediatica, nel solito polpettone italiota a sfondo romano: da qui il pataracchio, il crollo totale».

Radio Padania “giudica” Pellegrini, Cagnotto e il caso Schwazer: http://wp.me/p27N3t-2Cd

Lino Aldrovandi, padre di Federico, non ha resistito ed ha detto la sua in relazione al caso di Alex Schwazer, l’atleta altoatesino scoperto positivo all’eritropoietina durante un controllo antidoping e ora sospeso a tempo indeterminato dal corpo armato di cui faceva parte.
“Perchè Schwazer è stato espulso dalle forze dell’ordine e chi ha ucciso Federico Aldrovandi no?”“  si domanda il padre: http://wp.me/p27N3t-2AY

«Josefa è un’esponente del Pd dell’Emilia Romagna» e «l’analisi di Beppe Grillo è più approfondita». Il sito del Movimento 5 Stelle beppegrillo.it, gruppo assembleare della regione Emilia-Romagna risponde a Josefa Idem, la canoista azzurra che aveva replicato alle affermazioni di Beppe Grillo secondo cui l’Olimpiade sarebbe «il trionfo del nazionalismo».

il Movimento 5 Stelle dell’Emilia Romagna replica alla Idem : «Furbata del Pd»: http://wp.me/p27N3t-2Aa

read more »

sabato 7 luglio 2012

Mario Borghezio

14 novembre 2012

Italian MEP calls Obama re-election ‘bad omen for world’

Così l’ansa in inglese riporta le accuse di Borgezio a Obama: http://wp.me/p27N3t-4rA

14 novembre 2012

Sulla scorta delle ultime notizie provenienti dalla capitale, l’eurodeputato della Lega Nord Mario Borghezio ha emesso questo polemico comunicato stampa:

Borghezio: Monti governa l’Italia per conto del Bildeberg?: http://wp.me/p27N3t-4rr

9 novembre 2012

Bruxelles, 09 nov – “Incredibile, ma vero: incurante dell’attuale catastrofica situazione economica-sociale del Paese per Bersani la prima preoccupazione del probabile nuovo Governo di centro sinistra dovrà essere quella di assicurare la cittadinanza italiana a tutti gli stranieri nati qui da noi…

Cittadinanza: Borghezio, se vince il centro sinistra adotterà come inno ‘Faccetta Nera’?: http://wp.me/p27N3t-4lA

7 novembre 2012

Ospite a La Zanzara su Radio 24 l’europarlamentare della Lega Nord, Mario Borghezio.

L’argomento clou è il commento sulla vittoria di Obama alle Elezioni presidenziali degli Stati Uniti.

Borghezio “Ormai l’America è meticcia, ha vinto questa America qua che mi sta sul cazzo”: http://wp.me/p27N3t-4hM

7 novembre 2012

L’europarlamentare del Carroccio, Mario Borghezio commenta così la rielezione di Obama a Presidente degli Stati Uniti d’America: “La rielezione di Obama, il presidente-simbolo dell’America multietnica, non è certo di buon auspicio per il futuro del mondo… Israele si sentirà più che mai sola di fronte alla minaccia nucleare iraniana.

Borghezio sulla vittoria di Obama: “La rielezione di Obama, il presidente-simbolo dell’America multietnica, non è certo di buon auspicio per il futuro del mondo”: http://wp.me/p27N3t-4gz

5 novembre 2012

“Che si tratti di pelletteria, moda, accessori o eccellenze alimentari, la Lega dice basta ai furbetti del Made in Italy, ovvero a quelle aziende che si fregiano dell’italianità e artigianalità ma che in realtà fatturano milioni producendo in Cina e nei paesi dell’est e per contrastare questo fenomeno Mario Borghezio propone di creare un’etichetta ‘furbetti del Made in Italy’ attivando un sito di “denuncia” dei marchi truffa su Facebook.

Borghezio propone di creare un’etichetta ‘furbetti del Made in Italy’: “Denunciamo i marchi truffa su facebook”: http://wp.me/p27N3t-4ej

4 novembre 2012

“Viva i bianchi d’Europa. Viva la nostra razza”. Così Mario Borghezio, europarlamentare della Lega Nord, è intervenuto – provocando l’ovazione della platea – ad un convegno organizzato a Orange, in Francia, da “Bloc identitaire”, movimento francese di estrema destra.

Mario Borghezio al forum dell’estrema destra: “Viva la razza bianca” : http://wp.me/p27N3t-4bC

read more »

lunedì 25 giugno 2012

A proposito di Europei

20 giugno 2012

“Balotelli in campo”: così recita il post su Facebook del consigliere regionale Paolo Ciani, coordinatore del Fli del Friuli Venezia Giulia.

#Balotelli in campo, cioè nei campi: questo il post del consigliere friulano di Fli Ciani: http://wp.me/p27N3t-2aN

19 giugno 2012

“Anche l’Uefa prevede il 2-2″. Dopo l’ironia di Marca – che stamattina ha pubblicato la foto di Luis Enrique sanguinante a Usa ’94 e il titolo ‘Italia tranquilla, non portiamo rancore’ -, i media spagnoli continuano a giocare sulla teoria del ‘biscotto’.

Gaffe Uefa: nel test-tv simula il risultato finale di 2-2 tra Spagna e Croazia : http://wp.me/p27N3t-29L

read more »

lunedì 25 giugno 2012

Il peggio di Mario Adinolfi

5 luglio 2012

Martedì 19 giugno il neodeputato Pd aveva avuto qualche problema con i rigidi comportamenti da adottare all’interno della Camera dei deputati. Adinolfi si era messo a scattare fotografie con il suo tablet al ministro del Lavoro

Adinolfi e le gaffe: http://wp.me/p27N3t-2br

21 giugno 2012

“Non c’entro, in questo mondo non c’entro. C’è poco spazio ma spingo, mi faccio largo!” Era il 2007 e Mario Adinolfi, giovane blogger e cantante per un giorno, dava lezione di autoironia giocando sulle proprie abbondanti misure. Bene, a furia di spingere è riuscito ad entrare in Parlamento.

“Non c’entro”: http://wp.me/p27N3t-2bj

read more »

sabato 9 giugno 2012

Santacnhè collection

15 novembre 2012

Sulle Primarie del centrodestra: “Guardi noi non possiamo spendere i soldi perché c’è un tetto e poi bisogna trovare chi finanzia queste primarie deve essere messo tutto su internet devono esserci costi ed entrate, finalmente una cosa trasparente, mettendo prima le parole vede che ho ragione io, nel primo punto del mio programma delle primarie c’è scritto basta con i politici di professione

Santanchè: “ma quando mai poteva pensare La Russa senza Berlusconi di fare il ministro della difesa?”: http://wp.me/p27N3t-4tN

Daniela Santanchè a La Zanzara su radio 24, si passa a parlare di Berlusconi e delle Primarie. Cruciani le domanda “Lei ha detto qualche giorno fa che l’incertezza di Berlusconi ci sta devastando, questa incertezza ancora esiste?”, la risposta è “mi sembra invece che questa incertezza sia stata risolta, mi sembra che il presidente Berlusconi sia molto determinato in questa battaglia che è una battaglia importante, perché quello che avrebbe deciso il governo di fare votare il 10 di febbraio il Lazio, la Lombardia e il Molise…

Santanchè su figlia di Grillo fermata con la coca: “Questa è un disgrazia, io ho anche un figlio, prendessero mio figlio sarebbe per me un tale dolore, un tale fallimento della mia educazione “: http://wp.me/p27N3t-4tv

Ospite della trasmissione radiofonica La Zanzara su Radio 24 è la candidata alle primarie del Pdl, Daniela Santanchè e compagna del giornalista Alessandro Sallusti.

 Si parte parlando di Sallusti:

Daniela Santanchè: “Se sono tutti contenti che Sallusti vada in galera vuol dire che c’è ancora più una spaccatura con la gente comune, con i cittadini che vorrebbero vederne tanto ma non credo che vorrebbero vedere in galera i giornalisti per un’opinione”.

Santanchè su Sallusti: “io invece sono sicura che la prossima settimana varcherà il carcere”: http://wp.me/p27N3t-4tk

12 novembre 2012

E adesso Monti tira fuori la matrimoniale. Complimenti al Governo. Sempre più tasse.

Santanchè: “E adesso Monti tira fuori la matrimoniale…”: http://wp.me/p27N3t-4nZ

28 ottobre 2012

Daniela Santanché, che ha deciso di partecipare alle primarie del pdl dopo l’annuncio di Silvio Berlusconi presenta così la sua candidatura:

Daniela Santanché: “Voglio partire dalla mela”: http://wp.me/p27N3t-42J

Dopo la condanna a 4 anni in primo grado per frode fiscale, Silvio Berlusconi e’ obbligato a ricandidarsi per difendersi e per evitare di fare la fine di Enzo Tortora, ucciso dalla malagiustizia. E’ l’opinione di Daniela Santanche’ che in un’intervista alla “Repubblica” invita tutti i candidati alle primarie del Pdl a ritirarsi. “Occupare quel posto -dice- sarebbe usurparlo: e’ di Berlusconi e deve riprenderselo”.

Santanché: “Berlusconi si ricandidi per difendersi e non finire come Tortora”: http://wp.me/p27N3t-42l

19 ottobre 2012

A Daniela Santanchè e al suo sfascismo in tanti stiamo rispondendo: noi siamo contro la rassegnazione. L’Italia ha un futuro ma non lo si costruisce con la demagogia. Per questa politica diversa, potete contare anche su di me. http://bit.ly/REoqci

La risposta di Lupi a Daniela Santanchè: ” L’Italia ha un futuro ma non lo si costruisce con la demagogia”: http://wp.me/p27N3t-3Rt

read more »

sabato 9 giugno 2012

Sara Tommasi collection

14 dicembre 2012

“Il bunga bunga era solo una rullata di tamburi”.

Parola di Sara Tommasi, che ha presentato a Roma la sua autobiografia “Ora basta, parlo io”.

Tommasi: “Il bunga bunga? Un rituale delle feste di Berlusconi coi tamburi”: http://wp.me/p27N3t-4Z3

8 dicembre 2012

Niente “Confessioni private” di Sara Tommasi, né su Internet né altrove: il secondo annunciatissimo film erotico della showgirl umbra è stato sequestrato dalla polizia giudiziaria dopo la denuncia presentata dal suo legale Alfonso Luigi Marra .

Sara #Tommasi sequestrato il secondo film porno: http://wp.me/p27N3t-4RK

5 dicembre 2012

Sara Tommasi intervistata per il settimanale “Chi” diretto da Alfonso Signorini e torna a parlare delle vicende che la hanno portata a diventare protagonista di un filma luci rosse: “Dalle luci dei riflettori e delle paillettes al buio della solitudine, dell’emarginazione, della droga”.

Sara #Tommasi su #Chi : “Mi pento del porno, mi minacciavano” : http://wp.me/p27N3t-4LM

26 novembre 2012

Ospite della puntata di ieri di Cielo Che Gol trasmissione in onda su Cielo e condotta da Simona Ventura è Sara Tommasi.

“Sono anche diventata timida”

“Ti ricordi che io ti ho sempre un po’ cazziata?” esordisce così Simona Ventura, che ricorda che la showgirl di Terni ha una laurea in economia e commercio presa alla prestigiosa università milanese della Bocconi.

Sara Tommasi a Cielo che Gol: “Io ho assunto sostanze perchè sentivo la pressione del mondo dello spettacolo e non riuscivo a vivere serenamente”: http://wp.me/p27N3t-4CD

19 novembre 2012

Sara Tommasi intervistata da don Antonio Mazzi a ‘Così è la vita’ su Rai1, nella trsmissione di di Lorella Cuccarini

Sara Tommasi: “Mi hanno sfruttata ma adesso sto molto meglio. Sogno una vita più tranquilla, anche un po’ più riservata e lontano dai riflettori”: http://wp.me/p27N3t-4wQ

8 novembre 2012

Sara Tommasi, dopo il lungo silenzio a seguito del suo ricovero in clinica, è tornata a vivere in Umbria, lontano dal mondo dello spettacolo e dalle persone che le hanno fatto male:”Ho preso otto chili, ne avevo bisogno. Ero molto debilitata, la depressione non mi faceva mangiare”.

Sara Tommasi: ‘Ho perso il controllo, ero depressa come Berlusconi’: http://wp.me/p27N3t-4ib

3 novembre 2012

COMUNICATO STAMPA DI ALFONSO LUIGI MARRA

Richiesta di Sara di 10 milioni di danni per il primo film più 5 milioni per ogni ulteriore altro in quanto girati approfittando del suo stato di incapacità di intendere e di volere.
Rendo noto che Sara Tommasi, benché sia ancora in terapia psichiatrica, non appena ha riacquistato una sufficiente consapevolezza in seguito al ricovero e alle cure, mi ha conferito mandato ad agire civilmente, di urgenza, in via cautelare, e poi ai fini del risarcimento

Sara Tommasi: «Dieci milioni di risarcimento per i miei film porno»: http://wp.me/p27N3t-4ad

3 novembre 2012

Don Michele Barone, il prete dei Vip e assistente spirituale di Sara Tommasi, ha affidato ieri alla bacheca di Facebook questo messaggio: “Cari amici ci sono persone che prima o poi renderanno conto alla giustizia terrena nei tribunali, per il male che stanno facendo a SARA

Il padre spirituale di Sara Tommasi: “Cari amici ci sono persone che prima o poi renderanno conto alla giustizia terrena nei tribunali, per il male che stanno facendo a SARA”: http://wp.me/p27N3t-4aB

31 ottobre 2012

COMUNICATO STAMPA SARA TOMMASI: “CHIEDO SCUSA A GINO MARRA PER QUELLE PAROLE: NON STAVO BENE”

Ci tengo a chiarire che il video messo online ieri dal sito Blogosfere risale al periodo clou della mia malattia e del mio disagio. Ero fragile, confusa e mi reggevo appena in piedi e Federico De Vincenzo, come in altre occasioni, ne ha approfittato per estorcermi quelle parole con i suoi soliti metodi.

Sara Tommasi: “Chiedo scusa a Gino Marra per quelle parole: Non stavo bene”: http://wp.me/p27N3t-46c

30 ottobre 2012

Un ritorno in grande stile che è stato molto atteso dai fan.  Dopo i problemi di salute, le dicerie e le polemiche, Sara Tommasi torna al cinema porno?. Dal primo di novembre sarà distribuito il nuovo film hard firmato Dive&Star ed FM dal titolo “I soliti noti“. La pellicola, diretta dal regista Max Bellocchio, è ambientata in un lussuoso castello nei pressi di Napoli.

Sara Tommasi: Nuovo film hard con Paolini e il “secchione” Tassinari?: http://wp.me/p27N3t-43Y

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: