Archive for ‘Giulio Andreotti’

domenica 15 settembre 2013

Mercoledì prossimo il Senato ricorderà l’ex senatrice Franca Rame, martedì Giulio Andreotti

Mercoledì prossimo il Senato della Repubblica ricorderà l’artista ed ex senatrice (per due anni) Franca Rame, scomparsa lo scorso 29 maggio.

Il “ricordo” durerà cinque minuti appena, gli stessi che il Senato impiegherà il giorno prima, martedì, per ricordare Giulio Andreotti.

Dario Fo e suo figlio Jacopo non andranno ad assistere alla cerimonia, al premio Nobel, infatti, non avrebbero permesso di prendere la parola e di ricordare la compagna di una vita; per loro sono stati riservati due posti in tribuna, tra gli ospiti del Senato e i giornalisti parlamentari.

Dario Fo: ‘Berlusconi in carcere? Certo che mi farebbe piacere’

Dario Fo: “Una scaletta per mettere Brunetta all’altezza della situazione. Schifani? Il suo cognome dice tutto”

Dario Fo: “Chi vota Berlusconi è sciocco e coglione”

«Una persona che ha dato la vita – dice Dario Fo al Fatto Quotidiano – per quelle chi si chiamano battaglie culturali, morali, contro l’egemonia dei ladri di regime, contro la miseria intellettuale, la si ricorda così. E io non avrei potuto parlare. “Non è nell’uso” mi hanno detto i vari tirapiedi incaricati che mi hanno chiamato al telefono». Ma conclude ricordando l’affetto “popolare” nei confronti di “Franca“: «No, non posso lamentarmi dell’affetto dei colleghi e della partecipazione della gente. Il comportamento dei politici, invece, lo do per scontato. Mi sento offeso, è il minimo che possa dire».

read more »

lunedì 13 maggio 2013

Quando Andreotti apparve in sogno a Fantozzi

read more »

domenica 12 maggio 2013

Liliana de Curtis, figlia di Totò “L’onorevole Trombetta era Giulio Andreotti”

In un’intervista rilasciata al Corriere del Mezzogiorno, Liliana de Curtis  figlia di Totò rivela un aneddoto fin qui sconosciuto. L’onorevole Trombetta, personaggio famosissimo di Totò, era Giulio Andreotti.

read more »

venerdì 10 maggio 2013

Travaglio “Berlusconi si paragona ad Andreotti, ed è comprensibile. ma la sinistra cosa ci trova in Andreotti? Andreotti era un bugiardo”


Marco Travaglio, ieri sera a Servizio Pubblico, ha dedicato il suo editoriale al “dopo Andreotti”.

read more »

lunedì 6 maggio 2013

Quando Grillo diceva: “Il giorno che morirà Giulio, apriranno la scatola nera che è nella sua gobba”

read more »

lunedì 6 maggio 2013

Andreotti secondo Marco Travaglio

read more »

lunedì 6 maggio 2013

“Il potere logora chi non ce l’ha”, le frasi di Giulio Andreotti

“Il potere logora chi non ce l’ha” –   Giulio Andreotti.

Ci piace ricordarlo con queste sue frasi celebri, alcune delle vere e proprie pillole di saggezza miste ad ironia:

«Meglio tirare a campare che tirare le cuoia»

«A parte le guerre puniche mi viene attribuito veramente di tutto»

«Se fossi nato in un campo profughi del Libano, forse sarei diventato anch’io un terrorista»

«L’umiltà è una virtù stupenda. Ma non quando si esercita nella dichiarazione dei redditi»

read more »

lunedì 6 maggio 2013

1992, Francesco Baccini: Giulio Andreotti

read more »

lunedì 6 maggio 2013

Le reazioni alla morte di Andreotti

Cesa: “Perdiamo padre Dc” – “Giulio Andreotti è stato uno dei più straordinari protagonisti della storia italiana: un grande padre della Democrazia Cristiana a cui tutti noi dobbiamo molto. Ne ricordiamo con commozione e ammirazione la lucidità e il talento politico senza età. Alla famiglia le condoglianze mie personali e di tutto il partito”. Così Lorenzo Cesa, segretario dell’Udc.

Pomicino: “Eravamo preparati, sapevamo che stava male”-  Un ricordo di “un amico che si sapeva che stava male. Eravamo preparati, ma non si e’ mai preparati”. Così Paolo Cirino Pomicino, intervistato da Sky, ricorda Giulio Andreotti, morto oggi all’età di 94 anni. “E’ stato un pezzo della politica italiana- ha detto ancora- Andreotti con Moro, Fanfani e De Gasperi e’ stato l’artefice della ricostruzione del Paese, al di la’ delle mille critiche rivolte al proprio interno, aveva un prestigio internazionale che raramente uomini politici hanno avuto”.

Casini: “È stato la politica” – Ha condensato il bene e il male. Una personalità straordinaria. Uno statista internazionale conosciuto in tutto il mondo. Un cattolico vero. Un grande statista che ha sempre creduto nelle istituzioni”. Lo dice Pier Ferdinando Casini, parlando di Giulio Andreotti a Sky Tg24. Per il leader dell’Udc “Andreotti è stato la Democrazia Cristiana pur non essendo mai stato segretario della Dc. La storia con lui sarà più prodiga di commenti favorevoli rispetto alla gente di oggi”.

read more »

lunedì 6 maggio 2013

E’ morto Giulio Andreotti, aveva 94 anni

316361_655552584461719_1434666299_n

Il senatore a vita Giulio Andreotti è morto oggi alle 12 e 25 nella sua abitazione romana di Corso Vittorio Emanuele. Lo hanno reso noto i suoi familiari. Era malato da tempo.

Nato a Roma il 14 gennaio 1919, aveva 94 anni. E’ stato uno dei principali esponenti della Democrazia Cristiana, protagonista della vita politica italiana per tutta la seconda metà del XX secolo. È stato il 16º, 19º e 28º presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana. Senatore a vita, ha ricoperto più volte incarichi di governo.

read more »

sabato 16 marzo 2013

Il 16 marzo 1978, nel giorno della fiducia al IV governo Andreotti, viene rapito Aldo Moro dalle Brigate Rosse.

moro

read more »

mercoledì 8 agosto 2012

Borghezio: Andreotti ci costa 600mila euro l’anno


“Giulio Andreotti ci costa 600 mila euro all’anno: si tratta di stipendi che pesano e che sono di una inutilità assoluta. Ovviamente non mi riferisco solo a lui, ma a tutti i senatori a vita”. Lo ha dichiarato l’europarlamentare della Lega Nord Mario Borghezio, ospite dell’ultima puntata di KlausCondicio, il talk show di Klaus Davi in onda su You Tube.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: