Archive for ‘Mara Carfagna’

mercoledì 18 settembre 2013

Scontro Carfagna-Pisapia “Pisapia Comunista” e “non faccia la spiritosa lo dica a sua sorella o a sua moglie. Si tolga quest’aria di superiorità morale e intellettuale perché la storia vi ha dato torto”

Scontro durante la trasmissione “Ballarò” di ieri in onda su Rai Tre.

I duellanti sono il sidaco di Milano Giuliano Pisapia e la deputata del Pdl Mara Carfagna.

Giuliano Pisapia, già avvocato di parte civile al processo Imi-Lodo Mondadori, spiega, pur interrotto a più volte dall’ex ministro Carfagna, la causa giudiziaria nei suoi dettagli. La parlamentare del Pdl ribatte che Pisapia faceva parte del Pci “Non sono mai stato iscritto nel Pci“, risponde  il sindaco di Milano. “Io non l’ho interrotta”, replica piccata la Carfagna. “No, mi ha interrotto tre volte”, controbatte Pisapia.

Guarda il video

“Lei non era un esponente di Vendola? Non era un comunista?”. Pisapia risponde ridendo:  ”Io non sono mai stato comunista, Floris glielo spieghi lei”.

read more »

venerdì 9 agosto 2013

Andrea Scanzi: “Mara Carfagna, da colomba ad aspirante pitonessa”

fatto-quotidiano-scanzi-carfagna

Andrea Scanzi, sul Fatto Quotidiano , ha ripercorso la carriera politica (e non) di Mara Carfagna (“Da colomba ad aspirante pitonessa”) dopo lo scontro (qualcuno lo ha definito “catfight”) con Bianca Berlinguer durante la diretta di Linea Notte su Rai 3.

read more »

giovedì 8 agosto 2013

Mara Carfagna litiga con Bianca Berlinguer e abbandona lo studio

Guarda il video

Lite in diretta ieri sera tra l’esponente del Pdl Mara Carfagna e Bianca Berlinguer, direttore del Tg3, nel corso del programma Linea Notte, il programma di Rai 3 condotto dalla stessa Bianca Berlinguer.

Un’accesa discussione tra la giornalista e Mara Carfagna ha spinto l’ex Ministro per le Pari Opportunità ad abbandonare lo studio. Convinta di non avere lo stesso spazio concesso a Matteo Orfini, esponente del Pd, anche lui ospite in puntata, la Carfagna, stuzzicata varie volte dalla conduttrice, ha preferito salutare tutti.

read more »

domenica 26 maggio 2013

Mara Carfagna: “Le sentenze si rispettano: Antonio Ingroia vada a lavorare”

Mara Carfagna (mara_carfagna) su Twitter_20130526-133719

Le sentenze si rispettano: @AntonioIngroia vada a lavorare.

read more »

domenica 19 maggio 2013

Dal Pdl: “L’aggressione a Mara Carfagna? Colpa di Beppe Grillo”

Fabrizio Cicchitto_20130519-113000

“Esprimiamo la nostra piena solidarieta’ a Mara Carfagna ma cogliamo l’occasione per sottolineare che i meccanismi messi in moto da Grillo e da altri possono portare a conseguenze imprevedibili”. Cosi’ in una nota Fabrizio Cicchitto

Renato Brunetta_20130519-112801

read more »

lunedì 11 marzo 2013

Mara Carfagna “Il solito piccolo gruppo di magistrati fuori controllo punta direttamente a sovvertire quel risultato”

Mara Carfagna, Pdl:

“Il solito piccolo gruppo di magistrati fuori controllo, che invece di perseguire i reati insegue obiettivi politici, ci sta riprovando. Evidentemente qualcuno non si arrende al risultato elettorale che ha resistito alle continue intrusioni indebite, alla diffamazione, allo stillicidio delle intercettazioni e dei teoremi rivelati alla stampa, ed ora punta direttamente a sovvertire quel risultato, quasi a scrivere il calendario delle Consultazioni tra i partiti e con il Capo dello Stato.

read more »

domenica 10 marzo 2013

Ex moglie di Bocchino: “Mara Carfagna? Lei, poverina, è quello che è”

 Gabriella Buontempo, ex moglie di Italo Bocchino,.

Fu la collega Alessandra Mussolini, già nel 2010, in pieno emiciclo di Montecitorio, a fotografare col cellulare Bocchino e la Carfagna intenti a parlare fitto fitto (scatto per cui fu bollata come «vaiassa », ovvero donna dei bassifondi, dall’offesa Mara).

read more »

lunedì 11 febbraio 2013

La Carfagna si arrabbia per questa battuta di Marcorè: “Meno male che c’è lei, così qualcosa si alza sempre”

Durante la copertina di Neri Marcorè, che per l’occasione sostituisce Maurizio Crozza a Ballarò, il comico si rende protagonista di una battuta su Mara Carfagna: “Meno male che c’è lei, così qualcosa si alza sempre”.

read more »

domenica 3 febbraio 2013

E’ stata definita la politica più sexy del mondo

Mara Carfagna

Max giugno 2008

read more »

mercoledì 20 giugno 2012

Mara Carfagna risponde a tono a Crozza: “Le manca Berlusconi, vero? Senza di lui come fa a pagare il mutuo?”


Crozza vs Carfagna

Momenti di imbarazzo ieri durante la copertina satirica di Maurizio Crozza che, come di consueto, ha avuto il compito di aprire la puntata di Ballarò

Scontro in apertura di trasmissione a Ballarò tra Mara Carfagna e Maurizio Crozza. Il comico genovese tra una battuta e l’altra sul governo (il sottosegretario Polillo per la frase che lavorare una settimana in più anzichè andare in ferie farebbe salire il Pil; la Fornero sugli esodati e così via, prende in giro anche Silvio Berlusconi. Ad un certo punto, rivolgendosi all’ex Ministro, dice: “Berlusconi rischia il carcere, Briatore ha deciso di chiudere il Bilionnaire… ma cosa faranno le ragazze per trovare lavoro?”, e poi una frase anche sulle primarie del PDL. ‘Se le faceste nella settimana di Miss Italia potreste confondere l’elettorato’:  la Carfagna interrompe di continuo Crozza, ed ad un certo punto dice: “Le manca Berlusconi, vero? Senza di lui come fa a pagare il mutuo?”.

read more »

mercoledì 9 maggio 2012

Mara Carfagna: “Il Pdl non ha nulla da rimproverarsi, paghiamo il rigorismo di Monti”

Mara Carfagna, deputata del Pdl ed ex ministro per le Pari Opportunità del governo Berlusconi, cerca di attutire il colpo subito alle elezioni amministrative facendo tesoro della sonora lezione impartita dagli elettori. Gli uomini di Berlusconi attribuiscono la causa della debacle al sostegno offerto al Governo Monti e al fatto di essere scesi in capo senza alleati: “Il Pdl non ha nulla da rimproverarsi– ha dichiarato Mara Carfagna sul suo blog -: ha affrontato questa sfida esprimendo candidati competitivi, coraggiosi, e pagando lo scoramento dei suoi elettori delusi dalle dimissioni del governo Berlusconi. L’arretramento generale di tutti i partiti che compongono la maggioranza di Mario Monti, il balzo in avanti degli “outsider”, dimostrano che è necessario sterzare le politiche pubbliche sulla crescita, abbandonare il rigorismo, bocciato nelle urne anche in Francia e in Grecia”.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: