Archive for ‘Don Andrea Gallo’

domenica 26 maggio 2013

“Il Pollaio di Don Gallo” così Il Giornale sul funerale di Don Gallo

don gallo giornale

Il quotidiano diretto da Alessandro Sallusti commenta così le esequie del prete a Genova: “Funerale incivile. In Chiesa centri sociali e No Tav: pugni chiusi, fischi e l’omelia interrotta da Bella ciao“.

domenica 26 maggio 2013

Don Gallo che canta Bella Ciao

sabato 25 maggio 2013

Luxuria: “Don Gallo ha fatto sentire le transgender creature create da Dio”

Vladimir Luxuria: “Ricordo il grande impegno del don per le trans: va ricordato per la sua capacitá di non escludere nessuno. Del resto, Dimmi chi escludi e ti dirò chi sei”.

E ancora: “Ha fatto sentire le transgender creature amate da Dio” “Don Gallo ha fatto circolare la speranza negli ultimi, ci ha accarezzato, stretto, la mano, ci ha accolti. Non ha mai usato la mano per puntare il dito sul pregiudzio. Non ci ha giudicati, ci ha amati.

Alba Parietti: “Don Gallo era tutto: il padre, l’accoglienza, la Chiesa. Era divino. Rappresentava Gesù su questa terra. Eravamo molto amici e per me era come un padre. Avevamo passato molto tempo insieme, l’ultima volta abbiamo visto la partita Juve-Genoa. Dava sempre spazio a tutti: anche da malato, era venuto da me in trasmissione”.

read more »

venerdì 24 maggio 2013

Scontro Salvini – Roy Paci sul commento alla morte di Don Gallo

salvini
mercoledì 6 marzo 2013

Don Gallo su parole della Lombardi: “sono frutto di un delirio causato dall’ignoranza. Il fascismo non ha nulla di buono perché è totalmente l’opposto della democrazia”

Facebook_20130306_122033

read more »

martedì 10 luglio 2012

Don Gallo, fate il pesto con un pizzico di marijuana

Aggiungere un po’ di marijuana al basilico per il pesto: questa la provocatoria proposta di don Andrea Gallo in occasione del quinto Campionato di pesto al mortaio svoltosi nei vicoli di Genova, in via del Campo. ”Perche’ non aggiungiamo un po’ di marijuana al pesto genovese?” ha invitato don Gallo al microfono tra i sorrisi degli abitanti del centro storico.

«Abbiamo visto nascere il fenomeno della tossicodipendenza. Un fenomeno in cui con proibizionismo e repressione, l’unica a guadagnarci è la mafia» ha aggiunto don Gallo ai microfoni di Radio19 sottolineando ancora una volta l’uso terapeutico dei principi presenti in alcune droghe.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: