Finto Zoff beffa Berlusconi “Mai definito indegno. Inzaghi deve decidere con la società”

video di Audio e video da La Zanzara (unofficial)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Intoccabili@GliIntoccabili

La Zanzara, in onda su Radio24, manda in onda nella puntata di giovedì 25 settembre lo scherzo telefonico realizzato da un finto Dino Zoff all’ex premier Silvio Berlusconi.
Un ottimo Andro Merkù (che ha imitato tra gli altri Giorgio Napolitano e il Papa) realizza un nuovo scherzo telefonico per la trasmissione condotta dal duo Giuseppe Cruciani e David Parenzo interpretando il finto Dino Zoff che telefona al presidente del Milan ponendo inizialmente delle domande sull’allenatore Pippo Inzaghi.

image

Questa la risposta dell’ex premier: “Quando uno è presidente di una squadra è chiaro che la società deve fare la campagna acquisti e avere con l’allenatore un rapporto di collaborazione, per cui se per esempio la società decide, per fare un esempio, di fare un attacco a tre punte con un centravanti e le ali, si compra e si fa una campagna acquisti in quella direzione. Se invece si decide di fare un attacco con due punte e un regista numero 10 tradizionale, si va in direzioni diverse. Quindi è chiaro che tra la società e l’allenatore ci dev’essere un’assoluta condivisione di come si mette in campo la squadra. Eh….”.

Ma che è successo con Inzaghi, domanda il “finto” Zoff: “Con Inzaghi è successo che hanno preso una frase mia detta ad un convegno con 300 giovani…Mi dicevano: ‘presidente Berlusconi, lei continui sempre, vada ancora a Milanello, mi raccomando, ci raccomandiamo, vada sempre a Milanello…’. E io devo aver detto: sì, però poi bisogna seguire quello che si concorda…bisogna seguire quello che si decide insieme. Qualcosa del genere devo aver detto. Naturalmente la stampa prende una cosa e la gira come vuole lei. Io sono 20 anni che sono sul campo della difesa della libertà del mio paese, e mi hanno fatto di tutto e di più. Pensi come mi hanno attaccato sul piano della serenità, del tempo, della mia immagine, del prestigio personale, del mio patrimonio cercando di distruggerlo…”.

Sulla finale dell’Europeo 2000 che vide perdere l’Italia, allenata proprio da Zoff, contro la Francia di Zidane con l’ex premier che ha definito “indegno” l’atteggiamento della Nazionale, che avrebbe dovuto a suo dire ingabbiare Zidane lasciato troppo libero.

Io che faccio calcio da tanti anni, ho giocato…ma a parte questo, sono il presidente che ha vinto di più nella storia del calcio mondiale, ho sempre predicato che quando c’è una fonte di gioco da cui passa  il 90 per cento della costruzione del gioco della squadra avversaria, si dovesse arrivare a una difesa a uomo francobollandogli addosso qualcuno (…) e quindi mi sono stupito… tant’è vero che poi il gol con cui la Francia è arrivata a fare il risultato è partita ancora una volta da lui….”

Quando il finto Dino Zoff gli si fa notare che l’avrebbe definito indegno: “Noooooo. Mai! Non ho mai definito indegno nessuno in vita mia! Non ho mai usato una parola del genere nei confronti di nessuno. Sono molto rispettoso degli altri. E si vede da tutta la mia vita. Ho solo detto che mi aspettavo che ci fosse da parte dell’allenatore la misura di fare controllare Zidane con una marcatura ad uomo. Chi ha ricevuto le critiche peggiori dalla stampa sono stato io. Perché mi sembra che la stampa sia stata tutta con lei. E quindi a me hanno fatto un mare di critiche….”

Finto Zoff: “Quindi presidente…questa è la cosa che più mi è rimasta sullo stomaco in questi anni…”.
Berlusconi: “Va bene, va bene. Adesso io …guardi, se ricevo il libro …e poi magari faccio una dichiarazione di sostegno e ammirazione nei suoi confronti, la faccio molto volentieri”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Intoccabili@GliIntoccabili

– La Zanzara 2014/2015 –

Finto Zoff beffa Berlusconi “Mai definito indegno. Inzaghi deve decidere con la società”

Don Giorgio “Il problema della pedofilia nel clero è capillare, è diffuso… è coperto”

Stefania Nobile si infuria con Parenzo a La Zanzara

Razzi ‘ Se mi nasceva un figlio gay, dovevo pigliarmelo pure così’

Mandarà Isis è tutta una bufala

Buonanno replica alla Mannoia “I soliti comunisti con il portafoglio a destra… Se poi si parla di vile denaro va bene tutto”

Buonanno (Sui gay): “Macché registro, schediamoli e regaliamogli una banana”

Crocetta: “Non mi dimetterò mai, il Pd dovrebbe accendermi un cero”

Freccero “il fatto che sia diventato Casaleggio il leader dei 5 stelle è la fine”

Per Giovanardi il carabiniere che ha sparato a Napoli è “vittima di un infortunio… “

Bianconi ‘la camorra garantisce più dello stato’

AlBano: “Putin è l’uomo giusto per rimettere in sesto e governare l’Italia. Berlusconi un genio”

Don Paolo Farinella sul maro’ “ischemia diplomatica’

Borghezio su omicidio Bifolco: “A Napoli ci vogliono rastrellamenti”

Buonanno “Putin come politico secondo me è il numero uno al mondo”

Sgarbi: “Da 30 anni in aspettativa ai Beni Culturali. Allo Stato non costo nulla”

Luxuria “Spero che nessun bambino venga abbandonato a 12 anni come è successo alla Meloni” La replica: “Un gesto schifoso”

In un primo tempo lo scherzo non doveva andare in onda per lostop del garante, ma poi Silvio Berlusconi ha dato il permesso per far trasmettere lo scherzo.

LO STOP DEL GARANTE – La Zanzara, il programma di Radio24, ha dato vita oggi all’ennesimo dei suoi scherzi. Questa volta ha preso di mira l’ex premier: a telefonargli ad Arcore è stato un finto Dino Zoff (imitato da Andro Merku) con il quale Berlusconi ha cercato di chiarire il senso delle sue parole a proposito del famoso episodio delle critiche rivolte all’allora ct azzurro per la marcatura di Zidane nella finale dell’Europeo del 2000. L’intervista è stata diffusa come anticipazione dall’emittente, ma subito annullata «a seguito della comunicazione del Garante della Privacy», come spiegano alla radio. Nella conversazione con il finto Zoff, il presidente del Milan ha ribadito di non aver mai definito «indegno» l’allora ct, che in quell’occasione si dimise. La responsabilità di quel trambusto, a detta di Berlusconi, fu soprattutto della stampa che ingigantì una semplice critica tecnica.

(Fonte: ANSA)

Per approfondire vai a Gli Intoccabili


facebook_30x30twitter_30x30 youtube_30x30rss_30x30newsletter_30x30 tumblr - Copia
——————————–
Iscriviti alla Newsletter (New)
Per iscriverti: Manda una mail con oggetto: Iscrizione Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com
Per disiscriverti: Manda una mail con oggetto: Lascio la Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com Grazie… 🙂
——————————–

Avviso ai naviganti: La pubblicità nel mio blog è inserita da WordPress: non ci guadagno nulla e non ho controllo su ciò che viene pubblicizzato. Rimango contrario a qualsiasi pubblicità imposta ai blogg

Annunci

47 Responses to “Finto Zoff beffa Berlusconi “Mai definito indegno. Inzaghi deve decidere con la società””

  1. Però berlusconi si è dimostrato liberale dando il consenso alla trasmissione dello scherzo

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: