Il sociologo De Masi: “Stare a Napoli è come andare in Afghanistan, è una guerra”


video di Audio e video da La Zanzara (unofficial)
Il sociologo Domenico De Masi, napoletano, ordinario della Sapienza è intervenuto a la Zanzara di Radio 24

“Non vivo a Napoli perchè lavoro all’università di Roma, ma comunque forse avrei scelto Roma comunque”

“A Napoli c’è questa situazione… se noi consideriamo dei dati del sole 24 ore… secomdo 32 criteri…  scopriamo che su 107 province italiane quella di Napoli è al 107esmo posto… ma non solo dieci anni fa era all’80esimo posto”

La colpa della morte del ragazzo di 17 anni è di Napoli, un sistema in decomposizione, un malato terminale. Difficile immaginare una cosa analoga a Bergamo

“La situazione è tale per cui finisce in tragedia, non ci si puà aspettare da Napoli i comportamenti di Stoccolma

Stare a Napoli è come andare in Afghanistan, è una guerra. Ci vai e sai quello che ti aspetta, bisogna attrezzarsi.”

Il Sud ha le 4 pià importandi multinazionali del crimine del Mondo

“Se a governare ci fosse un triunvirato fatto da Churchill, Roosevelt e De Gaulle, ecco anche loro avrebbero difficoltà enormi. Poi ha avuto anche la scalogna di essere stata gestita in modo squinternato dall’ attuale sindaco De Magistris, regione e provincia

“De Magistris è responsabile che Napoli non è andata avanti ma indietro”

“Non siamo in una situazione normale, siamo in una situazione terminale, cosa ha fatto la cultura? la popolazione è dissanguata sul piano intellettuale”

“quel ragazzo lei non l’avrebbe potuto fermare con l’esercito, ma con la scuola”

video di  kempes56

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Intoccabili@GliIntoccabili
image

La Zanzara 2014/2015

Per Giovanardi il carabiniere che ha sparato a Napoli è “vittima di un infortunio… “

Bianconi ‘la camorra garantisce più dello stato’

AlBano: “Putin è l’uomo giusto per rimettere in sesto e governare l’Italia. Berlusconi un genio”

Don Paolo Farinella sul maro’ “ischemia diplomatica’

Borghezio su omicidio Bifolco: “A Napoli ci vogliono rastrellamenti”

Buonanno “Putin come politico secondo me è il numero uno al mondo”

Sgarbi: “Da 30 anni in aspettativa ai Beni Culturali. Allo Stato non costo nulla”

Luxuria “Spero che nessun bambino venga abbandonato a 12 anni come è successo alla Meloni” La replica: “Un gesto schifoso”


facebook_30x30twitter_30x30 youtube_30x30rss_30x30newsletter_30x30 tumblr - Copia
——————————–
Iscriviti alla Newsletter (New)
Per iscriverti: Manda una mail con oggetto: Iscrizione Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com
Per disiscriverti: Manda una mail con oggetto: Lascio la Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com Grazie… 🙂
——————————–

Avviso ai naviganti: La pubblicità nel mio blog è inserita da WordPress: non ci guadagno nulla e non ho controllo su ciò che viene pubblicizzato. Rimango contrario a qualsiasi pubblicità imposta ai blogger
Annunci

10 Responses to “Il sociologo De Masi: “Stare a Napoli è come andare in Afghanistan, è una guerra””

  1. prole di un napoletano, un fondo di verità ci sarà?

  2. De masi mi ha sorpreso…

  3. “Il Sud ha le 4 più importandi multinazionali del crimine del Mondo“…
    Non è il primo a notarlo, ma è uno dei pochissimi ad ammetterlo. Bravo Professore.
    Forse qualcuno dovrebbe fermarsi a riflettere e farsi un esame di coscienza, pensare al sistema di valori morali che si sono diffusi nel paese, ai fini e alle conseguenze delle proprie azioni. Al di là della terribile retorica, ormai insopportabilmente e perversamente ripetuta come un mantra ossessivo-compulsivo, della “bellissima terra” martoriata, del sole, delle bellezze naturali (pur vere, ma cosa c’entrano?), e così via con le più tediose (e dannose) banalità…

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: