EXPO 2015, SGARBI: “PRONTO A RINUNCIARE AI BRONZI”

In questi mesi si è parlato della Calabria non dell’’ndrangheta ma dei Bronzi.

E di Milano come città d’arte facendo dimenticare scandali, tangenti, corruzioni.

Expo 2015, Sgarbi: «Pronto a rinunciare

a chiederne il prestito dei Bronzi di Riace»

Inutile scomodare i Bronzi di Riace se si continua a insistere

con l’«Albero della vita» come opera simbolo. E’ una carnevalata

e un’americanata buona per Las Vegas, inutilmente dispendiosa

e simbolo di un’Italia che non esiste, estranea alla bellezza e alla civiltà artistica che faticosamente abbiamo inteso far riemergere a Milano»

 

MILANO – Vittorio Sgarbi, ambasciatore della Cultura della Regione Lombardia per l’Expo 2015, dichiara:

«Al punto in cui sono le polemiche, e in attesa del giudizio tecnico della Commissione tecnica voluta da Franceschini, mi sembra opportuno dire che se si continua a insistere sulla cosiddetta opera simbolo, il cosiddetto «Albero della vita», una carnevalata o un’americanata buona per Las Vegas, inutilmente dispendiosa e simbolo di un’Italia che non esiste, estranea alla bellezza e alla civiltà artistica che faticosamente abbiamo inteso far riemergere a Milano, è inutile scomodare i Bronzi di Riace, la cui richiesta ha avuto il benefico effetto di far parlare della Calabria come dell’area della più grande civiltà umana, la Grecia e la Magna Grecia, e di Milano come città d’arte d’un colpo, facendo dimenticare scandali, tangenti, corruzioni, con l’immancabile magistrato, eroe subito.

In questi mesi si è parlato più dei Bronzi di Riace che di Cantone. E per la prima volta della Calabria non dell’’ndrangheta ma dei Bronzi. Mi pare un buon servizio per Milano, per i calabresi e per l’Expo.

Ma se l’agognata opera simbolo dev’essere l’«Albero della Vita», letteralmente inteso come l’albero della cuccagna (Cantone docet) e invece i Bronzi, che Pertini volle a Roma come simbolo della democrazia occidentale, trasformati in oggetto di futili polemiche ben stigmatizzate dall’ambasciatore Sergio Romano, sono pronto a rinunciare a chiederne il prestito.

E aggiungo che trovo incompatibile che il Padiglione Italia sotto la guida dell’ideatore dell’Albero della Vita, con i vari sponsor ipnotizzati da fuochi d’artificio, ospiti grandi opere d’arte, simboli assoluti dell’Italia, come l’Ebe di Canova, per la quale mi sono speso, che dovrà trovare una collocazione più idonea allo spirito italiano»


facebook_30x30twitter_30x30 youtube_30x30rss_30x30newsletter_30x30 tumblr - Copia
——————————–
Iscriviti alla Newsletter (New)
Per iscriverti: Manda una mail con oggetto: Iscrizione Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com
Per disiscriverti: Manda una mail con oggetto: Lascio la Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com Grazie… 🙂
——————————–

Avviso ai naviganti: La pubblicità nel mio blog è inserita da WordPress: non ci guadagno nulla e non ho controllo su ciò che viene pubblicizzato. Rimango contrario a qualsiasi pubblicità imposta ai blogger
Annunci

One Comment to “EXPO 2015, SGARBI: “PRONTO A RINUNCIARE AI BRONZI””

  1. Come dopo tutto il baccano che ha fatto sino ad ora?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: