Sgarbi: “Da 30 anni in aspettativa ai Beni Culturali. Allo Stato non costo nulla”


video di  Audio e video da La Zanzara (unofficial)

 Vittorio Sgarbi ai microfoni de ‘La Zanzara‘ (Radio24) condotta da Giuseppe Cruciani e David Parenzo.

“Sono in aspettativa al ministero dei Beni Culturali dal 1985, ovviamente senza assegni. Allo Stato non costo nulla, anzi se fossi andato in pensione prima, sarei costato sicuramente di più”.

“Il 15 settembre si apre contro di me un procedimento disciplinare del Mibac, perché non sono tornato a lavoro dopo aver le elezioni comunali  a Salemi lo scorso maggio. Ma  la mia è un’aspettativa senza assegni dal ruolo di ispettore della Sovrintendenza di Venezia. Una cosa dovuta, perché ho sempre avuto una funzione politica, un ruolo pubblico. E’ successo e succede a tanti, Scalfaro e Giuliano Amato solo per fare qualche esempio, ma anche tutti i professori che sono in Parlamento”.

I conduttori fanno notare al critico d’arte che “mantenendo comunque un ruolo, toglie un posto a un giovane“. La risposta: “Non è vero, tanto i concorsi non si fanno e, dunque, non ci sarebbe un nuovo assunto al posto mio. E poi chissà, un giorno potrei tornare a fare il dipendente dello Stato”.

Sul Mibac che potrebbe licenziarlo: “Lo facciano, altri sono tutti incapaci. Non capisco cosa vogliano da me che faccio gratis l’ambasciatore dei Beni Culturali in tutta Italia. Non rendo lo stipendio e non vado in pensione costando allo Stato. Sono cose legate a una burocrazia cieca perché cosa chiedi a uno che non prende nulla?”


facebook_30x30twitter_30x30 youtube_30x30rss_30x30newsletter_30x30 tumblr - Copia
——————————–
Iscriviti alla Newsletter (New)
Per iscriverti: Manda una mail con oggetto: Iscrizione Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com
Per disiscriverti: Manda una mail con oggetto: Lascio la Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com Grazie… 🙂
——————————–

Avviso ai naviganti: La pubblicità nel mio blog è inserita da WordPress: non ci guadagno nulla e non ho controllo su ciò che viene pubblicizzato. Rimango contrario a qualsiasi pubblicità imposta ai blogger

 

La Zanzara 2014/2015

Sgarbi: “Da 30 anni in aspettativa ai Beni Culturali. Allo Stato non costo nulla”

Luxuria “Spero che nessun bambino venga abbandonato a 12 anni come è successo alla Meloni” La replica: “Un gesto schifoso”

 

Annunci

14 Trackbacks to “Sgarbi: “Da 30 anni in aspettativa ai Beni Culturali. Allo Stato non costo nulla””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: