Morto Adel Smith: lottò contro i crocefissi nei luoghi pubblici


video di Giuliano Tristo

Adel Smith, il presidente dell’Unione musulmani d’Italia noto per la sua battaglia, nei primi anni Duemila, contro la presenza di simboli sacri negli edifici pubblici, dalle scuole alle aule giudiziarie, dagli ospedali ai seggi elettorali, culminata con il lancio di un crocifisso dalla finestra dell’ospedale dell’Aquila, è morto venerdì 22 agosto per una grave malattia a 54 anni.

Nel 2003, fu vittima di un’aggressione mentre era ospite in a Telenuovo alla trasmissione “Rosso e Nero”. Era il 10 gennaio 2003. Un gruppo di giovani di Forza Nuova fece irruzione negli studi dell’emittente a Verona, aggredendo e picchiando Adel Smith e il suo segretario, Massimo Zucchi, intervenuto in sua difesa.

Numerosi i procedimenti giudiziari intentati e subiti da Smith:
– a gennaio 2006 fu condannato a 8 mesi di reclusione per vilipendio alla religione appunto dopo avere gettato dalla finestra, tre anni prima, il crocifisso che si trovava nella stanza dell’ospedale dove era ricoverata sua madre;
– prima ancora, nell’ottobre 2003, dopo un suo ricorso, il giudice del tribunale aquilano Mario Montanaro aveva emesso la famosa sentenza che imponeva la rimozione entro 30 giorni di qualsiasi simbolo religioso dalla scuola elementare e materna Antonio Silveri di Ofena, frequentata da due dei suoi figli.


facebook_30x30twitter_30x30 youtube_30x30rss_30x30newsletter_30x30 tumblr - Copia
——————————–
Iscriviti alla Newsletter (New)
Per iscriverti: Manda una mail con oggetto: Iscrizione Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com
Per disiscriverti: Manda una mail con oggetto: Lascio la Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com Grazie… 🙂
——————————–

Avviso ai naviganti: La pubblicità nel mio blog è inserita da WordPress: non ci guadagno nulla e non ho controllo su ciò che viene pubblicizzato. Rimango contrario a qualsiasi pubblicità imposta ai blogger

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: