Il Patto di San Vittore, l’editoriale di Marco Travaglio

travaglio

Finalmente se ne sono accorti. Pidini, forzisti e leghisti, curvi da mesi sul sacro incunabolo della cosiddetta riforma del Senato, si erano dimenticati di dare l’immunità ai nuovi senatori. Ora hanno provveduto: anche i nuovi inquilini di Palazzo Madama, pur non essendo più eletti, non potranno essere né arrestati né perquisiti né intercettati senza il loro assenso preventivo. È l’unica novità di rilievo dell’ultimo testo partorito dal trust di cervelli formato BoschiRomaniCalderoli, oltre alla riduzione dei senatori da 148 a 100 (5 nominati dal Quirinale e 95 dalle Regioni, di cui 74 fra i consiglieri regionali e 21 fra i sindaci).
Restano le assurdità più assurde: saranno abolite le elezioni; i senatori non conteranno nulla nella formazione delle leggi e non voteranno la fiducia al governo (infatti lavoreranno gratis); dovranno dividersi fra le amministrazioni locali e l’impegno romano (un dopolavoro non pagato, ma ben spesato); e dureranno in carica quanto le giunte regionali e comunali di provenienza (dove si vota in ordine sparso, così ogni anno qualche senatore perderà il posto e il Senato diventerà un albergo a ore, con maggioranze e minoranze affidate al caso, anzi al caos).
Finora l’immunità-impunità veniva giustificata in due modi: il Parlamento è lo specchio del Paese che lo esprime, dunque gli italiani, se non vogliono un inquisito a rappresentarli, possono non votare per lui o per il partito che l’ha candidato; il plenum dell’aula non può essere intaccato da un giudice che nessuno ha eletto. Ora anche il senatore sarà un tizio che nessuno avrà eletto (o meglio, sarà eletto per fare il sindaco o il consigliere regionale, non per fare il senatore). E il plenum del Senato sarà continuamente intaccato dalla caduta di questa o quella giunta comunale o regionale. Dunque, in linea di principio, non si vede perché un sindaco o un consigliere regionale eletto senza alcuna immunità debba riceverla in dono soltanto perchè il suo consiglio regionale l’ha promosso a senatore. Ma, nel paese dei ladri, si comprano e si vendono anche i princìpi. Specie se chi, come Renzi, proclama ai quattro venti di voler cacciare i ladri si ostina a riformare la Costituzione con il partito dei ladri (che però – osserva l’astuta Boschi – “rappresenta milioni di cittadini”).
Attualmente 17 giunte regionali su 20 sono sotto inchiesta o già sotto processo per le ruberie sui rimborsi pubblici, per un totale di 300 consiglieri inquisiti. E i sindaci indagati non si contano. Se fosse già in vigore la riforma del Senato, anche se volessero, i consigli regionali non riuscirebbero a nominare 95 consiglieri e sindaci intonsi da accuse penali. Ma lo capiscono tutti che la prospettiva di agguantare l’immunità sarà talmente allettante da diventare l’unico criterio di selezione per la carica gratuita di senatore: non appena un consigliere regionale o un sindaco avrà la sventura di finire nei guai con la giustizia, i colleghi – che poi sovente sono i suoi complici – lo spediranno in Senato per salvarlo dalla galera, dalle intercettazioni e dalle perquisizioni. Se no poi magari parla o si fa beccare con il sorcio in bocca. E la cosiddetta Camera Alta del Parlamento diventerà, ancor più di oggi, quel che erano i conventi e le chiese nel Medioevo: un rifugio per manigoldi. Se Giorgio Orsoni, per dire, non avesse commesso l’imprudenza di confessare, accusare il Pd, patteggiare e farsi scaricare da Renzi, ma avesse continuato a negare tutto in attesa del processo, sarebbe ancora sindaco di Venezia, con ottime speranze di farsi nominare senatore dal nuovo consiglio regionale a maggioranza Pd in cambio del suo silenzio.
Ora però, prima del voto di luglio, alla Grande Riforma mancano alcuni dettagli da concordare con Forza Italia. E B. rischia l’arresto per gli ultimi delirii in tribunale. Sarebbe davvero seccante se Renzi, per rinnovare il patto del Nazareno, dovesse raggiungerlo nel parlatorio di San Vittore e comunicare con il detenuto costituente al citofono, attraverso il vetro antiproiettile, come Genny e donna Imma con don Pietro Savastano. Non c’è un minuto da perdere.

Marco Travaglio
Da il Fatto Quotidiano del 22 giugno 2014

Fonti BlitzquotidianoTutticonmarcotravaglio

– Marco Travaglio –

Il Patto di San Vittore, l’editoriale di Marco Travaglio

L’Orsoni quotidiano di Marco Travaglio

Grillotalpa-2, l’editoriale di Marco Travaglio

Ma mi faccia il piacere, Marco Travaglio

“Rapina a Rai disarmata”, l’editoriale di Marco Travaglio

Il Grillotalpa, l’editoriale di Marco Travaglio

“Democrazia Renziana”, l’editoriale di Marco Travaglio sul fatto quotidiano

Presunzione di delinquenza, l’editoriale di Marco Travaglio

ExpoMazzette2015, l’editoriale di Marco Travaglio

L’audace colpo dei soliti noti, Marco Travaglio

Travaglio “A Mediaset? Se mi danno carta bianca ci vado domani”

“Lo Stato Carogna”, Marco Travaglio

Pina Picierno “Travaglio sa solo insultare e urlare”

‘A Carogna for president’ Marco Travaglio, Il Fatto Quotidiano del 5 Maggio 2014

Il fuorilegge, l’editoriale di Marco Travaglio “Berlusconi è illegale di per sé”

Renzémolo, l’editoriale di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano

Ma mi faccia il piacere di Marco Travaglio

Ladroni a 5 Stelle, l’editoriale di Marco Travaglio

#inquisitostaisereno, l’editoriale di Marco Travaglio

Liberi tutti, Marco Travaglio

“Quarantenni in quarantena”, l’editoriale di Marco Travaglio

Renzi-Grillo, la sfida e la sfiga, l’editoriale di Marco Travaglio

Il Merlo martire, l’editoriale di Marco Travaglio

Chi è senza manganello…. l’editoriale di Marco Travaglio

“Io so che tu sai che io so”, l’editoriale di Marco Travaglio

“Gli Apoti”. l’editoriale di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano

“Esperanza de violar” l’editoriale di Marco Travaglio

Avanti i prossimi, l’editoriale di Marco Travaglio

“Vent’anni di decadenza”, l’editoriale di Marco Travaglio

Alte discariche dello Stato (Marco Travaglio)

Scusaci, Renatino l’editoriale di Marco Travaglio

Santoro a Travaglio: “Non puoi sempre difendere Grillo”

Svendola, l’editoriale di Marco Travaglio

Il Cancellierato, l’editoriale di Marco Travaglio

Lui sa, l’editoriale di Marco Travaglio

La legge Grillo-Casaleggio, l’editoriale di Marco Travaglio

Amnesia e insulto, l’editoriale di Marco Travaglio

Travaglio a Liguori: “Somaro! Ignorante! Bugiardo! Parla di calcio, non di processi!”

Lacrime di Coccodrillo. l’editoriale di Marco Travaglio sulla crisi di governo

Esilarante interpretazione di Elio, Gomez e Travaglio che cantano l’inno di Forza Italia

Ma ci faccia il piacere, l’editoriale di Marco Travaglio

“Larghe scemenze”. l’editoriale di Marco Travaglio

1,3 balle al minuto, l’editoriale di Marco Travaglio sul videomessaggio di Berlusconi

Casellati (Pdl): “Travaglio? Non riesco a guardarlo, non mi fa digerire”

“Lato B.” Il finto-videomessaggio di Berlusconi

Ma mi faccia il piacere, l’editoriale di Marco Travaglio

Il Piano Napolinano, l’editoriale di Marco Travaglio sul Fatto quotidiano

Giuliano Amato, il dottor Sottile con più poltrone di Divani&Divani, Marco Travaglio

Banano, che fare?

Orgasmo da Rotterdam, l’editoriale di Marco Travaglio

Marco Travaglio-Daniela Santanchè, scontro in Tv: “Delinquente”, “Datele la camicia di forza”

Cavillo e Cavaliere, l’editoriale di Marco Travaglio

La Puttanata, l’editoriale di Marco Travaglio

Scontro tra Travaglio e Casellati

Sacrifici umani, l’editoriale di Marco Travaglio

Quirimediaset, l’editoriale di Marco Travaglio

“Rimozione forzata”, l’editoriale di Marco Travaglio

“Un mandante è per sempre”, l’editoriale di Marco Travaglio

Dalla Pannella alla brace, l’editoriale di Marco Travaglio

Democrazia previtizzata, l’editoriale di Marco Travaglio

Ma mi faccia il piacere, l’editoriale di Marco Travaglio

Liberiamo il Banano, l’editoriale di Marco Travaglio

L’arma segreta, l’editoriale di Marco Travaglio

“Sentenza pro veritate”, l’editoriale di Marco Travaglio

“Agibilità condominiale”, l’editoriale di Marco Travaglio

Piccoli Napolitani crescono, l’editoriale di Marco Travaglio

“Cavilli di razza ”, l’editoriale di Marco Travaglio

Ma mi faccia il piacere, l’editoriale di Marco Travaglio

“Il Gran Coniglio”, l’editoriale di Marco Travaglio

Rea Silvia, l’editoriale di Marco Travaglio

“Stupiti & stupidi”, l’editoriale di Marco Travaglio

“Prigionieri volontari”, l’editoriale di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano

“SuperEsposito Unchained”, l’editoriale di Marco Travaglio

Capotosti e Capomosci, l’editoriale di Marco Travaglio

Ma mi faccia il piacere, l’editoriale di Marco Travaglio

Metodo Tobia, l’editoriale di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano

“Graziami ma di baci saziami”, Marco Travaglio

Quirinal parto, l’editoriale di Marco Travaglio

“Berlusconi/Esposito, Csm: ciechi, sordi e muti”, Marco Travaglio

“Ma mi faccia il piacere”, l’editoriale di Marco Travaglio su incandidabilità Berlusconi

Il Pornale, l’editoriale di Marco Travaglio

“Malcostume, mezzo gaudio”, l’editoriale di Marco Travaglio

“Carriera di un evasore”, l’editoriale di Marco Travaglio

“Il marcio su Roma”, l’editoriale di Marco Travaglio

Travaglio: “Grazia Berlusconi. Non si può perché…”

Travaglio: “Berlusconi può finire in galera…”

Poveretti, come s’offrono, l’editoriale di Marco Travaglio

Tartuffe a Corte, l’editoriale di Marco Travaglio sulla sentenza Mediaset

C’è chi può e chi no, l’editoriale di Marco Travaglio

Letta dura senza paura, l’editoriale di Marco Travaglio

Laide intese, l’editoriale di Marco Travaglio

La congiura degli eguali, l’editoriale di Travaglio

LE 80 LEGGI DELLA VERGOGNA – di Marco Travaglio

“Caimano sì, pitonessa no”, l’editoriale di Travaglio sul caso Santanchè

Ma mi faccia il piaciere, l’editoriale di Travaglio

Il conte zio, l’editoriale di Travaglio sui Letta

“Dei delitti e del pene”, l’editoriale di Marco Travaglio contro Silvio Berlusconi

“Le larghe pene”, l’editoriale di Marco Travaglio sulla sentenza Ruby

Josefa Imu, l’editoriale di Travaglio su Josefa Idem

Il Tartufo Superiore, l’editoriale di Travaglio a difesa di Ingroia

Il Giro di Arcore, l’editoriale di Marco Travaglio

Veni, vidi, inciuci Travaglio analizza il voto non ha perso solo Grillo

“Il Grillo marino”, l’editoriale di Travaglio sui meriti e gli errori di Beppe Grillo

Veltroni: “La fortuna di Berlusoni è che c’è troppo antiberlusconismo”

“Nanucapione”, l’editoriale di Marco Travaglio contro Berlusconi e il Pd

Travaglio su Berlusconi: “Pacificarsi con un tipo così?”

Il Pistola Fumante, l’editoriale di Travaglio contro Berlusconi sul caso Ruby

L’editoriale di Travaglio su Berlusconi a Brescia

Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano: “Saliva & olio di ricino”

Scontro tra Fassina “Il principale responsabile è Grillo” e Travaglio “Le aspettative dell’elettorato del Pd sono state tradite”

Travaglio al Pd: “O siete coglioni o siete complici”

Travaglio contro Emma Bonino

Travaglio: “Battiato ha chiamato troie le troie”

Salvatore Borsellino tra Grasso e Travaglio sta dalla parte di Travaglio

Don Giorgio: “Travaglio spesse volte è in cattiva fede”

Travaglio sul “duello” con Grasso: ” non potrà essere in un altro talk diverso da Servizio Pubblico”

Don Giorgio vs Travaglio e la platea di Servizio Pubblico: “Una platea di coglioni, come lui!” e ancora: “Tutti miliardari questi giornalisti del cazzo!”

Travaglio: “Voto Ingroia e Grillo, gli unici che non hanno mai governato con B.”

Travaglio: “C’era una volta un politico piccolo piccolo che tutti davano per morto e regolarmente risorgeva dalle sue ceneri. Montanelli lo chiamava “Il Rieccolo”

Don Giorgio: “Santoro e Travaglio sono due pirla (giornalisticamente parlando)”

Milena Gabanelli di Report smentisce Travaglio Vespa e Giletti su Di Pietro

Facci: “La lettera di Berlusconi a Travaglio l’ho scritta io, Berlusconi leggeva una cosa di cui non capiva neanche il significato”

Scontro Ferrara-Travaglio su la7

Mentana risponde a Sallusti che aveva attaccato Ezio Mauro, Marco Travaglio e lo stesso Mentana

Travaglio: “Io tifo Irlanda, spero nell’eliminazione dell’Italia. Forza Germania”

Finocchiaro all’Ikea: Commenti di Travaglio e Freccero

Fate schifo(Marco Travaglio)

Sgarbi contro Travaglio: “Siamo un grande paese, con un pezzo di merda come te”

 


facebook_30x30twitter_30x30 youtube_30x30rss_30x30newsletter_30x30 tumblr - Copia

Avviso ai naviganti: La pubblicità nel mio blog è inserita da WordPress: non ci guadagno nulla e non ho controllo su ciò che viene pubblicizzato. Rimango contrario a qualsiasi pubblicità imposta ai blogger <

Annunci

15 Trackbacks to “Il Patto di San Vittore, l’editoriale di Marco Travaglio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: