Pelù contro Renzi: “Boy scout di Licio Gelli”

video Vilma Moronese

Piero Pelù fa discutere al concertone del Primo Maggio, come sempre anche se chi adesso si lamenta fa finta di non ricordare sul palco del concertone del Primo maggio, in piazza San Giovanni a Roma arrivano attacchi alla politica e al governo del momento.

Pelù: “Renzi come sindaco fa cacare, Silvio Berlusconi è il nuovo Mussolini e gli italiani sono lobotomizzati”

E in piazza al concertone del 1 Maggio urlano “Berlusconi pezzo di Merda”

“Gli F35 rubano i soldi a scuole e ospedali. Non vogliamo elemosine da 80 euro, vogliamo lavoro. Il non eletto, ovvero sia il boyscout di Licio Gelli  deve capire che in Italia c’è un grande nemico, un nemico interno che si chiama disoccupazione, corruzione, voto di scambio, mafia, camorra, ‘ndrangheta. La nostra è una guerra interna, il nemico è dentro di noi, forse siamo noi”.

Pina Picierno (PD) ” Con 80 euro spesa per 2 settimane”

Il ministro della Difesa Mauro: “Basta demagogia sugli F35. Meno di 90 vuol dire rinunciare all’aviazione”

Poi sulla guerra “gli unici cannoni che ammetto sono quelli che dovrebbe fumarsi Carlo Giovanardi”.

“Pagherò le conseguenze di quello che ho detto ma non me ne frega nulla. Questi ragazzi hanno bisogno di sentire qualcuno che dica certe cose. Ormai i mezzi di distrazione di massa sono compatti sulla propaganda. Ci vuole una voce fuori dal coro”.

“Stasera non ho detto nulla, ero posseduto dal ribelle che è dentro di me  e comunque la cartina di tornasole è mia madre: mi ha chiamato e mi ha confermato ‘hai detto tutto bene’”.

Il Partito Democratico non ha preso bene le parole di Pelù stizzite replicano alcuni espoenti del Pd che come nel caso della satira della Raffaele sulla Boschi se si sentono tirati in causa vedono le cose in maiera diversa rispetto agli assordanti silenzi dei casi analoghi che non li vedono coinvolti

Alessandra Moretti (Pd): “Sarebbe bene che comici e cantanti si occupassero del loro mestiere”.

Alessandra Moretti “Bersani da giovane somigliava a Cary Grant”

 

Beppe Grillo, sul suo blog ha ripreso le parole del cantante in un post dal titolo “Il boy scout di Licio Gelli”. “Pelù al concerto del 1 maggio ha parlato di Renzie“, scrive il leader del M5s prima di riportare integralmente le parole del rocker fiorentino: “Non vogliamo elemosine da 80 euro, vogliamo lavoro”, ha detto ieri Pelù, definendo il presidente del Consiglio “il boy scout di Licio Gelli”.

Piero_Pelù_-_Foto_del_diario_-_2014-05-02_15.35.21

Clicca per ingrandire

 

Pelù ha poi risposto alle polemiche dal suo profilo Facebook: “Lo so che ci sono milioni di italiani che sopravvivono con stipendi o pensioni da vera fame”, ha scritto. “A Voi va tutto il mio rispetto e la mia solidarietà. Non volevo certo offenderVi. Con tutta la calma del mondo credo però che sia importante capire che per costruire un futuro vero per sé e per i propri figli ci sia bisogno solo di una cosa: il lavoro, onesto e… ben retribuito”. Il rocker aggiunge poi che “è chiaro che 80 euro al mese aiutano un mensile che sta tra i 700-1200 euro al mese, ma il problema di fondo rimane: dove sta il lavoro, quello a tempo INDETERMINATO che ti garantirà stabilità e poi la tanto agognata pensione?”. E ancora: “questa mossa da 80 euro di Renzi è una gran trovata pre-elettorale di grande effetto” perché “i soldi usciranno dalle tasche di chi li riceverà con la massima velocità”, “con l’aumento delleaccise su tutti i carburanti possibili e immaginabili, addirittura avremo le accise sulla birra…aumenteranno le tasse sui rifiuti, diminuiranno i soldi per la scuola pubblica, diminuiranno i soldi per la sanità pubblica, aumenteranno i prezzi dei servizi “pubblici” che saranno privatizzati”.

Piero_Pelù_-_Foto_del_diario_-_2014-05-02_15.35.02

Clicca per ingrandire

Stefania Prestigiacomo, Forza Italia: “Gli attacchi scomposti e risentiti della sinistra contro Piero Pelù dimostrano come la faziosità continui ad essere di casa da quelle parti. Se al governo ci fosse stato Berlusconi, le battute ironiche contro il signor Pelù si sarebbero tramutate in plauso. Ma al governo c’è un Pd e quindi la Picierno ironizza e pontifica contro il cantante. Bel modo di concepire la libertà di stampa. Il 1 maggio gli artisti sono liberi di criticare solo se governa il centrodestra. Complimenti!”.

“Pelù esprime il suo pensiero e parte il battaglione dichiarante. È proprio vero che la sinistra vuole la libertà di opinione solo per i suoi, per gli altri preferisce l’esilio”. Così la deputata di FI, Daniela Santanché. “Questo completa il quadro sulla democrazia che stiamo vivendo nel nostro Paese”.

“È imbarazzante che il Pd con Pina Picierno si occupi di rispondere a Piero Pelu’ invece di dare risposte concrete a quel 42,7% di giovani disoccupati”. Scrive in una nota il capogruppo della Lega Nord in commissione Lavoro alla Camera, Massimiliano Fedriga. “Allo stato attuale  il governo ha stanziato zero risorse per affrontare il dramma della disoccupazione. Come raccontano i dati diffusi oggi, siamo il terzo paese in Europa per aumento della disoccupazione e Picierno si preoccupa di dire cosa è rock e cosa non è rock. Invece di perdere tempo, Matteo Renzi appoggi la battaglia della Lega Nord e si impegni ad abrogare la riforma delle pensioni Fornero. Solo in questo modo si potrà dare un vero futuro a chi non trova lavoro, permettendo il ricambio generazionale nei posti di lavoro e risolvendo definitivamente il dramma degli esodati”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Intoccabili@GliIntoccabili


facebook_30x30twitter_30x30 youtube_30x30rss_30x30newsletter_30x30 tumblr - Copia
——————————–
Iscriviti alla Newsletter (New)
Per iscriverti: Manda una mail con oggetto: Iscrizione Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com
Per disiscriverti: Manda una mail con oggetto: Lascio la Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com Grazie… 🙂
——————————–

Avviso ai naviganti: La pubblicità nel mio blog è inserita da WordPress: non ci guadagno nulla e non ho controllo su ciò che viene pubblicizzato. Rimango contrario a qualsiasi pubblicità imposta ai blogger
Annunci

8 Trackbacks to “Pelù contro Renzi: “Boy scout di Licio Gelli””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: