Quando Berlusconi invitava i tunisini a venire in Italia “casa e lavoro per tutti”

Berlusconi dopo aver parlato male dei trafficanti ricorda come un buon vicino che l’Italia è stata un paese di emigranti.

E allora dice ai tunisini: “Totale apertura di cuore a chi viene in Italia, daremo possibilità di lavoro e scuola, garantiamo l’apertura dei nostri ospedali…”.

Infine con un sorriso a denti pieni: “Questa è la politica del nostro governo”.

@GliIntoccabili

Gli Intoccabili https://intoccabili.wordpress.com/

Segnalazioni

(Mandami una mail per suggerire notizie,suggerimento su come
migliorare il sito, etc…)

intoccabili.gli@gmail.com

Iscriviti alla Newsletter (New)

Per iscriverti:

Manda una mail con oggetto: Iscrizione Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com

Segui il blog sui social network

facebook_30x30twitter_30x30 youtube_30x30rss_30x30newsletter_30x30 tumblr - Copia

Advertisements

2 Trackbacks to “Quando Berlusconi invitava i tunisini a venire in Italia “casa e lavoro per tutti””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: