De Magistris: “Sì a Ingroia candidato, ma no al partito dei magistrati”

“Vedrei bene Ingroia candidato, ma vedo male l’idea del ‘partito dei magistrati’”. Così Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, ospite a “24 Mattino” su Radio 24, per parlare del ‘Movimento arancione’. “L’errore – ha aggiunto de Magistris – è caricare una persona di una funzione salvifica: è sbagliato aspettare Ingroia per salvare il Paese. Ma dopo Berlusconi e i Fiorito, se venisse una persona perbene, che ha pagato un prezzo per scoprire la verità sulla trattativa tra pezzi di Stato e la mafia, lo troverei un fatto positivo”. De Magistris ha detto che lo stesso Ingroia ci sta pensando: “Ha una grande passione civile e una grande voglia di fare qualcosa di importante per il nostro Paese sulla questione morale. Ma sa che un’eventuale candidatura è una scelta difficile e che scatena oggettivamente delle polemiche”.
De Magistris ha anche commentato la vittoria di Bersani alle primarie del centrosinistra: “Di nuovo non c’è ancora niente. Il Pd finora ha votato leggi che non condivido per nulla e sicuramente Bersani non è la novità, ci vuole un cambio radicale”. Sullo sfidante Renzi ha aggiunto: “Di Renzi non condividevo lo spostamento a destra dello schieramento, il linguaggio mi sembrava molto più vicino alle esigenze dei poteri forti che ancora governano, però rappresentava una novità. E rimane un interlocutore serio: ha 37 anni, è un sindaco che ha preso i voti, arriva al 40% circa dei consensi”.
De Magistris ha quindi spiegato quali sono le politiche del Movimento arancione: “Va completamente superata l’agenda Monti, soprattutto nelle politiche economiche che sono quelle che hanno creato il maggior disagio sociale. Quindi ci vuole la difesa della Costituzione in primo luogo. La riforma Fornero sul lavoro è sostanzialmente da cancellare”. Il sindaco di Napoli è stato molto duro nel giudizio sul governo Monti: “Non sono tecnici. Questo è stato uno dei governi più politici degli ultimi anni: fiscal compact, pareggio di bilancio, riforme Fornero, distruzione dei sindaci e delle autonomie locali. E’ un esecutivo politico, tra l’altro con una sospensione della democrazia: ho visto votare in Parlamento cose che passano dai tecnici della Ragioneria regionale dello Stato”.
De Magistris ha infine commentato la vicenda che coinvolge il direttore del giornale Alessandro Sallusti: “E’ molto brutto che un giornalista vada in carcere per il reato di diffamazione, anche se Sallusti ha diffamato spesso, ha detto delle cose inaccettabili. Deve pagare ma mandare un giornalista in carcere per un reato d’opinione non è da Paese civile”. Però de Magistris ha bocciato l’iniziativa del Giornale stesso di raccogliere firme per querelare lo stesso Ingroia che in un’intervista ha parlato di Forza Italia e di legami con la mafia: “Non so i termini precisi dell’intervista però Ingroia è attento e quello che dice in genere è in grado di documentarlo – ha chiudo il sindaco di Napoli -. Comunque trovo sbagliato che un giornale faccia un’esortazione per querelare un magistrato che ha la schiena dritta”.

 

– Luigi De Magistris –

De Magistris: “Sono profondamente addolorato per aver ricevuto una condanna per fatti insussistenti”

È innocente, ma deve dimettersi, l’editoriale di Travaglio su De Magistris

De Magistris: “Da visionario penso che la fase più avanzata della democrazia sia l’anarchia”

De Magistris: “Sì a Ingroia candidato, ma no al partito dei magistrati”

De Magistris “Non vedo margini per un rinnovamento interno”

De Magistris contro Grillo sull’inceneritore

De Magistris si autoincensa su spazzatura e buon governo della città

De Magistris annuncia il suo movimento “arancione”

Per approfondire vai a Gli Intoccabili


facebook_30x30twitter_30x30 youtube_30x30rss_30x30newsletter_30x30 tumblr - Copia
——————————–
Iscriviti alla Newsletter (New)
Per iscriverti: Manda una mail con oggetto: Iscrizione Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com
Per disiscriverti: Manda una mail con oggetto: Lascio la Newsletter a: intoccabili.gli@gmail.com Grazie… 🙂
——————————–

Avviso ai naviganti: La pubblicità nel mio blog è inserita da WordPress: non ci guadagno nulla e non ho controllo su ciò che viene pubblicizzato. Rimango contrario a qualsiasi pubblicità imposta ai blogg

Annunci

9 Responses to “De Magistris: “Sì a Ingroia candidato, ma no al partito dei magistrati””

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: