Archive for maggio, 2012

giovedì 31 maggio 2012

Per Bertinotti il terremoto sembra quasi “sia di destra”

«Dopo un quarto di secolo in cui si è voluta negare l’esistenza della lotta di classe e proclamare la sua scomparsa, persino il terremoto, nei suoi effetti più drammatici, prende le intollerabili sembianze di classe e le prende in uno dei territori più civili e operosi del paese, quell’Emilia Romagna in cui, per più di un secolo, il movimento operaio e la sinistra sono stati protagonisti di una gigantesca opera di civilizzazione»

«La tragedia che distrugge la vita, rivela immediatamente la questione sociale aperta. Nel primo terremoto 4 su 7 sono state le persone uccise sul lavoro, nel secondo 11 su 17. Molti di loro, per ragioni di prevenzione non avrebbero dovuto stare lì a lavorare, ma ormai il lavoro non ha più contratti e leggi che lo proteggano. Ci sono edifici dove si lavora e altri no. Quelli dove si lavora, i capannoni, cadono molto più facilmente. Vuol dire che quando gli uomini lavorano sono meno considerati dall’economia, dalla società e dalla politica. Può darsi che indignarsi non basti, ma bisognerebbe che l’indignazione almeno travolgesse la classe dirigente di questa società diventata ormai insopportabile».

Articolo completo su dawblog

       

giovedì 31 maggio 2012

Boso: “Calciatori ladri? Vanno trattati esattamente come Riina e Provenzano”


“Calciatori ladri? Vanno trattati esattamente come Riina e Provenzano. A loro vanno sottratti tutti i benefit che hanno, i soldi, la casa, le macchine, cos come si fa con la mafia. E a quarant’anni non sapranno pi— dove andare, dovranno andare a fare i manovali, dovranno capire come si guadagna da vivere, fino a che morte non li raggiunga. È inutile mandarli in galera, non serve a un c…. Gli porti via tutto, come si fa con la mafia. Bisogna applicare il metodo Falcone anche nel calcio e per i corrotti dello sport perchè‚ ci sono tanti sport che sono corrotti”. Lo ha detto l’europarlamentare della Lega Nord Erminio Boso, intervenuto a KlausCondicio.

read more »

giovedì 31 maggio 2012

Borghezio: Terremotati, quelli del Sud piagnone, separiamoci da questa Italia di merda

Klaus Davi intervista l’europarlamentare della Lega Nord, Mario Borghezio, su Youtube per KlausCondicio.

“Ci sono terremotati in Irpinia che ancora oggi non si sono rimboccati le maniche, mentre in Emilia c’è gente che è morta perche stava ricostruendo i capannoni lesionati dal sisma di poche settimane fa per salvare il proprio posto di lavoro. Se fosse avvenuto a sud sarebbero ancora lì a piagnucolare…. A questo punto è meglio separarci dal sud, andare per la nostra strada basata sull’etica del lavoro e non sul dolce far niente come si è visto anche in questi tragici giorni”

read more »

giovedì 31 maggio 2012

Un deputato si addormenta alla Camera e Di Biagio (Fli) chiede di provvedimenti contro il giornalista

Nella seduta parlamentare del 30 maggio, l’onorevole Aldo Di Biagio (Futuro e Libetà) solleva un problema di “straordinaria gravità”: “Un giornalista ha immortalato un parlamentare mentre con gli occhi chiusi era seduto su un divano in un momento di riflessione”. E dice che queste cose servono ad aiutare l’antipolitica, e che i giornalisti sono “privi di qualunque morale”.

Deodato Scanderebech (Fli)

read more »

giovedì 31 maggio 2012

Formigoni su Twitter: Di famiglia ne conosco una sola. E la rete ironizza

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni su twitter: “Di famiglia ne conosco una sola, fatta da un uomo, una donna e dei bambini, altre non ne conosco”

La replica di un follower: @r_formigoni tante cose non conosci o non sai. Chi ti paga le vacanze, ad esempio…

Con lo scandalo che lo vede coinvolto negli ultimi tempi, la rete non si è certo lasciata scappare la possibilità di ironizzare sulla dichiarazione di Formigoni, specialmente sul caso delle vacanze pagate da Daccò.

read more »

giovedì 31 maggio 2012

Grillo: “Tribunale del popolo, banche nazionalizzate, referendum sempre”

Beppe Grillosi confessa a Gian Antonio Stella. E’ uscita qualche anticipazione dell’intervista che ha rilasciato a Gian Antonio Stella del prossimo “Sette” in uscita domani con il Corriere della Sera.

“Noi facciamo democrazia dall’altro. Non li calo mica io, dall’alto”. Una punta di orgoglio con cui rivendica di non essere certo una persona volgare, a dispetto di qualche parola forte necessaria a esprimere concetti forti: “Sono un gentleman in confronto a tanti politici che in questi anni ne hanno dette di tutti i colori: io sono un lord in confronto. Sono Lord Brummel”.

read more »

giovedì 31 maggio 2012

Calano Pd, Idv e Sel, Pdl e Lega Nord, M5s fa il boom +14%

Il sondaggio realizzato dall’ ISPO per RaiUno, e più precisamente per la trasmissione Porta a Porta e realizzato  23-26/05/2012, mette in mostra i seguenti dati:

Il Partito Democratico resta primo partito ma cala del 3,2% dall’ultimo sondaggio, a sinistra calano anche l’Idv, Sel, nentre sono in controtendenza Federazione della Sinistra e gli altri partiti minori.

Al centro leggero aumento dell’Udc, mentre perde Futuro e Libertà. In calo a destra il Pdl -2,9% e Lega Nord -2,2%. Il Movimento 5 stelle fa il “discusso” boom e vola al 17,8% guadagnando il 14%

Partito Democratico 25,8% (-3,2)

Italia dei Valori 6,9% (-1,7)

Sinistra Ecologia Libertà 6,8% (-0,2)

Federazione della Sinistra 2,4% (+0,6)

Altri Csx (Radicali, Psi, Verdi) 2,3% (+0,7)

TOTALE CENTROSINISTRA 44,2% (-3,8)

Unione di centro 7,7% (+0,2)

Futuro e Libertà 1,6% (-1,3)

Alleanza per l’Italia – Movimento per le autonomie 0,9% (+0,3)

TOTALE TERZO POLO 10,8% (-0,8)

read more »

giovedì 31 maggio 2012

Finocchiaro all’Ikea: Commenti di Travaglio e Freccero

Le dichiarazioni di Marco Travaglio e Carlo Freccero a proposito del servizio pubblicato da “Chi” della senatrice del Partito Democratico Anna Finocchiara beccata all’Ikea con la scorta, mentre la Finocchiaro paventa un complottone Berluscone.

Marco Travaglio, vicedirettore del Fatto Quotidiano: “Può darsi che la Finocchiaro abbia subito minacce gravissime e segrete o che ci sia qualche informativa che la indica come bersaglio a rischio, ma, se così fosse, non mi pare che l’atteggiamento degli uomini di scorta sia di grande allerta”. “Il problema è che l’immagine dimostra l’inutilità della scorta: Se ci fosse un pericolo, gli agenti avrebbero le mani impegnate dalle pentole e non potrebbero fronteggiarlo, sono rilassati e consapevoli della loro inutilità.”

read more »

giovedì 31 maggio 2012

E su internet spopola questa notizia dell’11 maggio 1976

11 MAGGIO 1976

Non si svolgerà la parata militare del 2 giugno Roma. La parata militare del 2 giugno, quest’anno, non si svolgerà. Lo ha comunicato il ministro della difesa Forlani, con una nota ufficiale. La decisione è stata presa a seguito della grave sciagura del Friuli e per far si che i militari e i mezzi di stanza al nord siano utilizzati per aiutare i terremotati anziché per sfilare a via dei Fori imperiali.


Questa è la notizia che circola su internet, per chiedere che la parata militare del 2 giugno per la festa della Repubblica non venga celebrata, proprio come stabilito dal ministro della difesa Forlani l’11 maggio 1976 in seguito al sisma in Friuli.

       

giovedì 31 maggio 2012

Il Foglio di Ferrara sul terremoto: “Castigo di Dio, madre natura punisce. Muore il prete”

Così il 30 maggio 2012

Il giorno successivo al  terremoto del 29 maggio, quando le scosse di assestamento  in Emilia Romagna non sono ancora terminate, il quotidiano “Il Foglio” diretto da Giuliano Ferrara titola in prima pagina: “Castigo di Dio, madre natura punisce. Muore il prete”

read more »

giovedì 31 maggio 2012

Tutti gli aumenti delle accise sui carburanti

Ci risiamo: come spesso accade quando c’è bisogno di ottenere nuovi fondi senza suscitare clamore e proteste è la benzina e, nello specifico, le relative accise a rappresentare il “serbatoio” dal quale attingere per rimpinguare le casse dello Stato.

L’aumento delle accise di 2 centesimi deciso dal governo Monti come misura per la ricostruzione post-terremoto è solo l’ultimo di una lunga serie di balzelli che appesantiscono il prezzo della benzina.

Per risalire al primo intervento occorre andare addirittura al 1935, quando venne stabilito un aumento di 1,90 lire per la guerra in Abissinia.

Ecco l’elenco di tutti i ritocchi:

1935         +1,90 lire per la guerra di Abissinia

1956         +14 lire per la crisi di Suez

1963         +10 lire per il disastro del Vajont

1966         +10 lire per l’alluvione di Firenze

1969         +10 lire per il terremoto del Belice

1976         +99 lire per il terremoto del Friuli

1980         +75 lire per il terremoto dell’Irpinia

read more »

giovedì 31 maggio 2012

31 maggio, Terremoto, Obama, Monti, Merkel, Hollande, Btp, Papa, Doria, calcioscommesse, e per Il Fatto Quotidiano Buffon insulta i giudici

Corriere della Sera

In apertura: “’Non vogliamo lasciare le nostre case’”. Editoriale di Gian Antonio Stella: “Cose da fare, errori da evitare”. Al centro:”Obama, vertice sulla crisi Ue con Monti, Merkel e Hollande”. In basso: “Le famiglie che marciano su Milano”.

La Repubblica

In apertura: “Inchiesta sulla strage degli operai”. Sotto: “Spagna, giù le Borse male l’asta dei Btp”. Editoriale di Barbara Spinelli: “C’era una volta troppa Europa”. Di spalla: “La tristezza del Papa: ‘Sulla mia Chiesa illazioni gratuite’””. In basso: “Rivoluzione a Genova, la giunta Doria è rosa”

Il Sole 24 Ore

“I danni del terremoto salgono a 5 miliardi”. Sotto: “Salva-Stati in aiuto delle banche”. Editoriale di Carlo Bastasin: “L’Europa ora sia solidale con l’Emilia”. Di spalla: “Scalata Unipol-Bnl: assolti in appello Fazio e Caltagirone”. In basso: “Presidenzialismo, dubbi di Napolitano: ‘Fare attenzione ai nuovi equilibri’”

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: