Posts tagged ‘revisori dei conti’

lunedì 18 giugno 2012

Luigi Lusi: «Ho solo eseguito ordini verbali», «Se vado in carcere ho un’idea per essere utile al Paese»

“Tutte le spese sono alla luce del sole. Le mie spese venivano controllate. Io facevo tutto quello che mi era stato chiesto di fare”. Lo dice Luigi Lusi intervenendo nella trasmissione di Maria Latella su Sky.

“C’erano tre organi che controllavano”, afferma il senatore che si dichiara innocente dall’acusa di associazione a delinquere.
“I revisori dei conti avevano in mano di tutto. E’ un po’ difficile dire che ho truccato i conti”, aggiunge. “Perche’ i politici sono contrari a svelare tutti i conti della Margherita?”, si chiede Lusi.

Se il Senato dovesse autorizzarne l’arresto, Luigi Lusi sostiene di avere «un’idea per rendermi utile al Paese». L’ex tesoriere della Margherita, intervistato da Sky Tg24 da Maria Latella, non si sbottona su quello che farà in carcere. «Ne parlerò eventualmente a suo tempo con i magistrati, ma ho un’idea per rendermi utile al Paese».

«Io Ingenuamente mi sono fidato. Rispondo della mia ingenuità di fronte ai giudici e di fronte al Paese. Rutelli risponda a chi deve rispondere». Lo dice a SkyTg 24 Luigi Lusi che attacca il leader dell’Api.«Perché sono contrari alla richiesta di svelare tutti i conti della Margherita? – aggiunge – Io lo ho chiesto, con una richiesta che processualmente non mi farebbe bene. I magistrati han detto di no; ma perché sono contrari i politici? Quale migliore occasione per verificare come le cose sono andate? Perché l’Assemblea di ieri è stata celebrata a porte chiuse inibendomi la partecipazione sospendendomi il giorno prima? Qualcosa non quadra…».

Il mio grande errore? Agire senza ordini scritti. Lusi si sente vittima di un «patto scellerato: aver accettato che io facessi e compissi operazioni finanziarie senza che nulla fosse scritto da qualche parte, ma solo sulla base di un accordo verbale. È stato un errore grande, del quale pagherò le conseguenze, per il quale e mi andrò a difendere nel processo a cui sarò sottoposto».

venerdì 9 marzo 2012

Luigi Lusi a Servizio Pubblico: “Se parlo succede un casino, nessuno vuole che parli”

Luigi Lusi ex tesoriere della Margherita e senatore Pd al momento dello scandalo dichiara: “Se parlo succede un casino, nessuno è interessato a che io parli” in una intervista rilasciata a <<Servizio Pubblico>> la trasmissione di Michele Santoro.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: