Archivio per ‘Elsa Fornero’

lunedì 18 marzo 2013

Elsa Fornero: “Sono avvilita, vado in Germania”

Aveva già detto al Wall Street Journal. “Il lavoro non è un diritto, va conquistato. Il diritto al lavoro va declinato nella realtà, non va solo enunciato”. Sembra che il ministro stia valutando la proposta del Max Planck Institute di Monaco di Baviera, prendendola anche come possibilità per riflettere.

In ordine ai giovani choosy il ministro ha affermato: “Sono ben consapevole che non hanno strumenti di fronte al precariato“.  Per quanto riguarda il suo operato da ministro e le critiche alla riforma del lavoro, la Fornero ha invece dichiarato:

venerdì 8 marzo 2013

8 Marzo, Fornero: “Attacchi sessisti da Libero, Giornale e il Fatto”

Nel giorno della festa della donna, Nove in Punto intervista il ministro del Lavoro Elsa Fornero. Con lei si parla di occupazione femminile e quote rosa: il Governo di cui faceva parte ha approvato una norma che prevede l’estensione della quota del 30% nei Consigli di amministrazione alle società pubbliche. Ma il ministro tocca anche il tema dell’attività di Governo e degli atteggiamenti che hanno riguardato lei e l’esecutivo: “I miei colleghi all’Estero mi dicono sempre: è questione di tempo, poi capiranno e ti apprezzeranno.

giovedì 21 febbraio 2013

Elsa Fornero: “Da Grillo una vigliaccata, io non ho mai avuto la Ferrari, lui sì”

L’ex Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, con delega alle Pari Opportunità, nel Governo Monti, Elsa Fornero, ospite di 24 Mattino,  ha risposto al leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, che aveva detto “vada la figlia del ministro a lavorare in un call-center a 500 euro al mese”

venerdì 30 novembre 2012

Fornero: “Figli viziatelli, ma anche che non trovano lavoro”

Alla presentazione del libro di Antonio Polito “Contro i papà – Come noi italiani abbiamo rovinato i nostri figli” è presente il ministro del Lavoro del governo Monti Elsa Fornero.

Il Ministro è tornata sull’argomento ribadendo che  tra i precari ci sono “anche questi figli di papà” di cui parla il libro, anche se “non bisogna mai generalizzare”.

I nostri figli un po’ viziatelli sono troppo abituati a cercare vie dorate” ha proseguito il Ministro, spiegando però che purtroppo “Ci sono quelli che quando vanno a cercare un lavoro, trovano solo pezzi e bocconi di lavoro”

giovedì 8 novembre 2012

Fornero: “Trovo due ore di respiro quando riesco ad andare al mio orto dove insieme a mia figlia coltiviamo qualcosa che non viene mai…”

sabato 27 ottobre 2012

I figli “choosy” del Governo Monti – Un posto fisso non si nega a nessuno, al precariato ci pensino gli altri

  • Elsa Fornero

la cui figlia, Silvia Deaglio, (il papà è l’economista Mario Deaglio), a soli 37 anni è già professore associato alla facoltà di Medicina dell’Università di Torino (dove madre e padre sono professori ordinari), oltre ad esser anche responsabile della ricerca presso la HuGeF, una fondazione che si occupa di genetica. fondazione finanziata da Banca Intesa (dove la madre era nel consiglio di Sorveglianza).

L’altro figlio, Andrea Deaglio, invece, è uno stimato regista e produttore di film socialmente impegnati (emarginazione, minoranze etniche).

martedì 23 ottobre 2012

#choosy la tendenza del momento su Twitter, si fa ironia contro la Fornero

Una valanga di tweet che arrivano alla velocità della luce. Un paio di hashtag #choosy e #Fornero che in poco meno di cinque ore diventano la tendenza del momento. Sono giovani, in tanti tantissimi, apprendisti, ricercatori con tanto di Phd, precari, indignati della rete. E questa è la protesta della piazza virtuale, che si ribella alla scelta lessicale («Giovani non siate schizzinosi», ndr) del ministro del Lavoro.

Alcuni spiegano in 140 caratteri le propria esperienze lavorative. “Curriculum: lavapiatti, aiutocuoco, cameriere, volantinaggi, raccolta agricola, segretario, call center – scrive un utente di twitter che poi precisa- Laurea in Psicologia”. Anche alcuni giornalisti hanno partecipato al dibattito. Il tweet di Alessandro Robecchi, redattore del Manifesto, che invoca le dimissioni immediate della ministra, ha ricevuto 200 retweet. Controcorrente il giornalista della Zanzara, Giuseppe Cruciani, che twitta “#Fornero ha perfettamente ragione. Al 200 per cento. E #choosy è pure poco”.

martedì 23 ottobre 2012

Fornero: “I giovani non devono essere troppo choosy”

Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Elsa Fornero, al convegno “Riqualificare e ricollocare: esperienze a confronto per nuove prospettive”, organizzato dall’Assolombarda,

“I giovani non devono essere troppo choosy (schizzinosi) nella scelta del posto di lavoro. Meglio cogliere la prima occasione e poi guardarsi intorno”.

lunedì 18 giugno 2012

Mario Adinolfi entra alla Camera: “Sosterrò Elasa Fornero e chiederò la legalizzazione del poker live”

“Otto mesi, otto impegni”, “Sosterrò Elasa Fornero e chiederò la legalizzazione del poker live”. “Interverrò in aula a sostegno delle rivolte siriane partite dal web”. Certo, il web. Adinolfi lo considera “centrale in politica: l’exploit di Grillo ne è una conferma lampante. E io da anni dicevo al Pd che l’approccio di Grillo era politicamente costruttivo e che il comico andava ‘costituzionalizzato’, inglobato, seguendo gli insegnamenti di Aldo Moro”.

Poi, teoria e prassi dello stile Adinolfi: “Uso la rete che ha una dimensione dialettica virulenta e iperdemocratica, libera e non convenzionale. E allo stesso tempo ho una formazione politica solida e appassionata. Con questi strumenti farò una battaglia politica nel Pd”.

lunedì 4 giugno 2012

Monti e Fornero come non li avete mai visti

giovedì 24 maggio 2012

Quando era la Fornero accusata di fare la spesa con la scorta

23 marzo 2012

Dieci uomini e quattro auto di scorta per andare a comprare un paio di scarpe in una boutique di Torino. Ne avrebbe usufruito il ministro per il Lavoro, Elsa Fornero. La denuncia arriva in aula alla Camera dal leghista Stefano Allasia che nel corso del dibattito sugli ordini del giorno al decreto liberalizzazioni, ha citato un giornale online piemontese – Lo Spiffero – che ha pubblicato oggi la notizia.

lunedì 7 maggio 2012

E la Fornero se la prende con i giovani: non sanno le lingue, italiano compreso e nemmeno fare i conti

“I nostri giovani sanno troppo poco: non conoscono le lingue, italiano compreso, e neanche i rudimenti della matematica. Non sanno fare di conto”.

Parola del ministro del Lavoro, Elsa Fornero, intervenuta a un convegno sull’apprendistato a Torino. Il ministro ha citato alcuni dati sui giovani della fascia d’età fra 18 e 24 anni con titolo di scuola media inferiore: la media europea, ha detto, è del 14%, in Italia del 18,8%.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: